Due anni dopo la doppia mastectomia al seno per prevenire il cancro, Angelina Jolie si è sottoposta ad un nuovo intervento chirurgico per rimuovere le ovaie e le tube di fallopio. L’annuncio è stato dato dall’attrice stessa con un articolo sul New York Times: “Ho perso mia mamma, mia nonna e mia zia a causa del cancro. Non è stato facile prendere questa decisione, ma bisogna affrontare ogni problema di salute a testa alta”, ha scritto. L’operazione è stata decisa dopo che alcuni esami avevano evidenziato un’infiammazione in corso che poteva essere l’indicatore dell’insorgenza di un tumore.

 

“Ho chiamato mio marito Brad che si trovava in Francia ed è subito tornato a casa. Il bello in momenti come questi è che c’è tanta chiarezza. Sai per cosa vivi e cosa conta nella tua esistenza”, ha dichiarato la Jolie. “Dopo aver consultato diversi medici, mi sono recata dal chirurgo che aveva in cura mia madre. L’avevo vista l’ultima volta il giorno in cui mia mamma morì: è scoppiata in lacrime quando mi ha vista. ‘Le assomigli tanto’, mi ha detto. Abbiamo sorriso e abbiamo concordato di affrontare qualsiasi problema insieme”.

 

La doppia mastectomia preventiva affrontata nel 2013 era dovuta ad un gene difettoso, il BRCA1, che aumenta in maniera consistente il rischio di sviluppare il cancro al seno e alle ovaie. Secondo le stime dei medici, con l’operazione le possibilità di un tumore sono crollate dall’87 al 5%. Marcheline Bertrand, madre dell’attrice, è morta a 56 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro.

 

“Ora sono in manopausa”, ha aggiunto. “Non sarò più in grado di avere altri figli, mi aspetto cambiamenti fisici. Ma mi sento a mio agio con tutto quello che verrà, non perché sono forte, ma perché fa parte della vita. Non c’è niente di cui avere paura. Mi sento profondamente vicina alle donne per cui questo momento viene presto nella vita, prima che possano avere figli. La loro situazione è tanto più dura della mia. È possibile cercare consiglio, conoscere le opzioni e fare scelte che sono giuste per sé. La conoscenza è potere”.

Commenti