Belen visita i bambini malati di Genova e per una volta mette d’accordo tutti. La showgirl argentina si è allontanata per un pomeriggio dai tabloid e dalla tv per una visita privata all’Istituto Giannina Gaslini.

Coda, priva di trucco, jeans, top e un cappotto color panna, Rodriguez ha incontrato i piccoli pazienti ricoverati nei reparti più difficili del policlinico pediatrico.

Belen visita i bambini malati di Genova
Belen al Gaslini

Belen ha fatto il giro di tre reparti ad altissima specializzazione del policlinico, intrattenendosi con bambini, mamme e personale dell’ospedale per oltre due ore, senza mai risparmiarsi. La conduttrice, si legge in una nota del Gaslini, “ha fatto veramente una bellissima sorpresa a tutti prestandosi a fare foto, firmando autografi e cercando parole di conforto per tutti i genitori incontrati. Ha dato baci, abbracci e carezze a tutti i bimbi”.

È stato il primario Luca Ramenghi ad accompagnarla innanzitutto nel reparto che accoglie i bambini nati prematuri o con patologie neonatali. Poi è stata la volta di Neurochirurgia, dove Belen ha incontrato il primario Armando Cama e tutto il suo staff. Qui ha avuto modo di coccolare e parlare in spagnolo con un bimbo di Santo Domingo, in cura grazie a una collaborazione internazionale.

Belen visita i bambini malati di Genova

La showgirl è stata al centro del gossip nelle ultime settimane per la sua risposta a Barbara d’Urso che è valsa minacce di querela. Quando appare fuori dal dorato mondo dello spettacolo, il suo spirito è completamente diverso.

La sua visita si è conclusa nella clinica pediatrica-endocrinologica, dove ha incontrato il direttore Mohamed Maghnie e tantissimi bambini ricoverati con gravi patologie. Un incontro che ha portato un momento di allegria e sollievo a molte famiglie: Rodriguez ha infatti promesso di ripassare appena possibile. Uscita dall’ospedale, Belen ha postato l’immagine della visita al Gaslini con il piccolo Yoendry sul suo profilo Instagram.

Commenti