Dopo la sua eliminazione e i provvedimenti del Grande Fratello contro Aida Nizar e Luigi Favoloso sul web sono intervenuti gli amici di Baye Dame, che dal loro privilegiato punto di vista di persone molto vicine al concorrente hanno voluto spiegare cosa c’era dietro gli atteggiamenti tanto condannati dell’italo-senegalese.

Il messaggio degli amici di Baye Dame dopo le accuse di ‘bullismo’ e ‘aggressione verbale’ ai danni di Aida Nizar

Avrebbere voluto vederlo vincitore ed invece la produzione ha richiesto la sua espulsione anticipata. Ecco cos’hanno voluto commentare a proposito dei motivi che hanno portato il GF a questa decisione: “Con questo comunicato noi, amici stretti di Baye Dame, vorremmo scusarci con tutte le persone e soprattutto con le donne che si sono sentite offese dal suo comportamento – scrivono, ammettendo in un certo senso che gli atteggiamenti sono stati effettivamente ‘criticabili’ –Non siamo qui a giustificare l’atteggiamento che ha avuto, sappiamo e riconosciamo tutti che ha sbagliato. “

amici di baye dame
In questi giorni abbiamo aspettato che la trasmissione ci desse l’opportunità di intervenire in tutti i salotti televisivi che si stanno occupando accesamente del “caso”, ma non ci è stato permesso – si lamentano gli amici di Baye Dame – Si è preferito trovare il capro espiatorio e far partire una gogna mediatica che si poteva evitare.”

Vogliamo comunque affermare, sulla scorta di anni di conoscenza, che Baye Dame non è e non è mai stato un violento. Il GF è un esperimento sociale di cui ha già detto tutto e meglio Paolo Sorrentino un paio di anni fa durante un’intervista:

“Prima si dà luogo a una trasmissione in cui si urla: ‘Qui si ricalca la vita vera’ e poi quando quelli vivono e parlano veramente come accade nella vita reale, li si bastona. Ma che sistema è? Prima lo metti in piazza e poi lo prendi a calci in c*lo? Vivere davvero significa non aprire bocca pensando a come reagirà un minuto dopo il tribunale del buon gusto”.

Insomma, secondo i sostenitori dell’ex concorrente: “La vita reale è fatta anche di discussioni litigi e dissapori a volte anche accesi e purtroppo non si è mai visto un litigio senza l’uso di brutte parole o litigi con modi e toni di voci moderati. Ribadiamo che con questo non giustifichiamo un comportamento sbagliato, ma è necessario distinguere il comportamento dalle persona, sbagliato puà essere il comportamento MAI sbagliata la persona. Parlare poi di bullismo e violenza sulle donne è veramente troppo, e chi conosce Baye Dame e la sua innata cortesia può dire onestamente io non ci sto!
Ringraziamo tutte le persone che hanno sostenuto e continueranno a sostenere Baye Dame e che ancora credono nei suoi occhi sinceri che esprimono la sua sensibilità!

Commenti