Angelo Sanzio derubato al Grande Fratello 15: succede anche questo nella Casa più spiata d’Italia. Il Ken italiano, tra i partecipanti all’edizione del reality di Canale 5 da poco conclusa, ha visto il suo conto corrente svuotato nel corso dei 36 giorni trascorsi nell’abitazione di Cinecittà. I prelievi complessivi ammontano ad un totale di 1400 euro. Come rivelato dal Messaggero, l’esteta amante della chirurgia estetica ha presentato una denuncia alla stazione dei carabinieri dell’Appia-Caffarella.

Angelo Sanzio derubato al Grande Fratello 15

Al momento dell’entrata negli studi, Angelo Sanzio – che si è contraddistinto per aver sempre difeso Aida Nizar – ha lasciato tutti i suoi effetti personali ad Endemol Italia. Documenti, smartphone, portafogli e bancomat sarebbero stati custoditi dalla produzione. Invece, tra il 15 aprile ed il 22 maggio 2018 (giorno dell’eliminazione dal programma), il suo conto risultava alleggerito di 1400 euro. Ken ha scoperto per caso di essere rimasto con il conto in rosso. Era in un negozio e ha deciso di pagare con carta: al momento della transazione non eseguita, il personale gli ha fatto presente che gli erano rimasti appena 3,90 euro.

Angelo Sanzio derubato al Grande Fratello 15
Angelo Sanzio (foto: Instagram @angelosanzio_real)

Angelo Sanzio, Grande Fratello 2018 da shock

“Prima di entrare nella Casa del Grande Fratello, i concorrenti vengono portati per quattro giorni in hotel e affidati ad una persona che prende tutti gli effetti personali, sigillandoli in una busta gialla. Ho lasciato anche le mie carte di credito, convinto che venissero custodite in cassaforte”, ha raccontato Angelo al Messaggero. Ora i carabinieri stanno indagando e anche Endemol vuole vederci chiaro. “Sono dalla mia parte”, ha detto Sanzio. Fortuna che gli sono rimaste le amicizie strette nella casa: “Baye è l’unico che ha davvero voglia di conoscermi fuori dal programma. Bramieri mi aspetta a Milano. Con Filippo c’è un po’ di amarezza: mi è dispiaciuto vedere sui social che si incontra a Roma con gli altri ragazzi”.

Commenti