Mentre il pubblico non sa da che parte stare ora che ha annunciato il giorno in cui torna a Detto Fatto, riprendendosi il testimone da Serena Rossi, sua sostituta per queste prime puntate, è venuta fuori per la prima volta una spiegazione di Caterina Balivo su Cora, il modo in cui ha scelto di chiamare la sua secondogenita. In molti, infatti, le hanno chiesto da dove venisse questo curioso nome…

La rivelazione di Caterina Balivo su Cora: ecco perché l’ha chiamata così

Sul suo profilo Instagram la neomamma bis ha voluto pubblicare per celebrare sia il primissimo mese di vita della sua piccola, ma anche, probabilmente, per onorare la fine di questa prima fase di maternità: nello scatto si vede la presentatrice ancora distesa nel letto ospedaliero attorniata da un’equipe di personale medico. Ecco la didascalia, in cui compare anche la spiegazione di Caterina Balivo su Cora:

caterina balivo su cora
Buon complimese Cora mia – esordisce – Voglio condividere con voi una foto scattata da mia mamma poco dopo il parto con le due ostetriche fantastiche che erano di turno quel giorno all’ospedale di Grosseto e hanno seguito e sostenuto le mie interminabili ore di travaglio… Sono Marina e la riccia Cinzia con il ginecologo greco Antonios Kenanidis. Come greco è il nome scelto per la mia principessa, Κόρη vuol dire “fanciulla, giovinetta”, “figlia” anche se, come qualcuno di voi mi ha scritto, Cora è il femminile di core… lei che è ‘o core mio‘”.

Il pubblico diviso, ecco quando tornerà a Detto Fatto dopo la nascita e il primo mese di Cora

Il 1 ottobre riprenderà ufficialmente il timone di Detto Fatto, e come anticipato, il pubblico in questi giorni è letteralmente diviso in due: chi non vede l’ora di rivederla, e chi riempie di complimenti Serena Rossi, da molti giudicati persino più brava della presentatrice partenopea.

Commenti