Stamane si è tenuta la prima conferenza stampa di Sanremo 2018 presso il celebre teatro Ariston. Chiamati a rispondere alle domande dei giornalisti c’erano Claudio Baglioni, direttore artistico della presente edizione, accompagnato da Pierfrancesco FavinoMichelle Hunziker. Per la modella svizzera si tratta di un grande ritorno: già 10 anni fa, infatti, la presentatrice fu la valletta bionda al fianco di Pippo Baudo. Quest’ultimo, tra l’altro, sarà ospite dello show insieme a Carlo Conti e Fabio Fazio, direttori artistici delle edizioni precedenti della famosa competizione canora.

Baglioni alla conferenza stampa di Sanremo 2018: “Abolito il meccanismo dell’eliminazione”

Quello di Baglioni non sarà il solito Festival, come il cantante stesso ha dichiarato: “È il Festival della canzone italiana. Credo lo sia stato sempre, ma a volte lo abbiamo dimenticato: mi sembrava giusto ‘riparare’ e mettere ‘canzone italiana’ nel sottotitolo di questa edizione. Ho ripreso il sottotitolo pensando alla canzone italiana: una forma d’arte piccola, breve, ma che ha una forza micidiale. […] Il Festival è sì un grande gioco, ma anche una cosa seria: lo è nel momenti in cui può ricordare i suoi interpreti più grandi, quelli che non ci sono più. Una linea guida sarà quella di trovare ogni sera, insieme ad altri interpreti e musicisti, il modo per ricordare questi autori“.

conferenza stampa di sanremo 2018
Le dichiarazioni di Baglioni alla prima conferenza stampa di Sanremo 2018

Tra i grandi del passato che verranno omaggiati in ognuna delle cinque serate ci sono Luigi Tenco, Fabrizio De André e Lucio Battisti. Un’altra importante novità introdotta da Baglioni è l’abolizione del meccanismo dell’eliminazione: “Questa edizione vuole essere una mostra, una rassegna di quello che la musica ci ha regalato dal 1951, quando è nato il Festival, ad oggi. Le classifiche saranno ancora più esplicite che negli anni precedenti: l’eliminazione avverrà sicuramente il sabato sera e la domenica mattina, quando ci cacceranno via tutti“.

Il ritorno della Hunziker e il debutto di Favino all’Ariston

Se per Michelle si tratta di un gradito ritorno, per Pierfrancesco Favino è la prima volta in assoluto alla co-conduzione del Festival Sanremese: “Per me è tutto nuovo. Mi sto divertendo, stare su un palco fa parte della mia vita. Magari non su questo palco! Però dà tantissima adrenalina. Penso di essere un uomo che fa spettacolo, quindi sono felice di accettare questa sfida. Ringrazio Claudio per avermi dato l’opportunità e la Rai per aver avallato questa scelta“.

Commenti