Giampiero Galeazzi oggi è un concentrato di tenacia, simpatia e determinazione. La sua presenza e le sue parole hanno commosso il pubblico di Domenica In e la conduttrice della trasmissione, Mara Venier. Nel programma che lo ha visto protagonista già negli anni ’90, “Bisteccone” ha fatto il suo ritorno. Una seconda volta dopo la sua prima apparizione, in occasione dell’ultima puntata del 2018.

In sedia a rotelle e visibilmente provato, Galeazzi ha pronunciato una frase che ha colpito molto i telespettatori: “Mi mancano da attraversare gli ultimi 500 metri della mia vita”.

Giampiero Galeazzi oggi: ritorno a Domenica In

Il giornalista, 72 anni, è stato uno dei volti più amati dello sport in tv. Prima come inviato in campo di Novantesimo minuto (mitiche le sue interviste a Maradona e Platini, Agnelli e Viola), poi come voce del canottaggio (memorabile la cronaca della medaglia d’oro vinta alle Olimpiadi di Seoul dai fratelli Abbagnale) e del tennis (con lui la Coppa Davis aveva un altro sapore).

Giampiero Galeazzi oggi

Giampiero Galeazzi Parkinson in tv

Ma Galeazzi non è stato soltanto un uomo di sport, ma anche di spettacolo grazie proprio alla Venier e a Pippo Baudo che lo volle al suo fianco in una storica edizione del Festival di Sanremo. “L’unico paletto che avuto dalla rete è questo: nessuno del passato”, aveva detto Mara Venier anticipando la sua Domenica In. Una promessa smentita con l’uscita di Mario Orfeo dalla direzione di Rai1.

I sentimenti sul piccolo schermo non vanno simulati ma nemmeno censurati: è questo ciò che il pubblico ha apprezzato nella scelta della conduttrice. Nonostante sia apparso malinconico, emozionato, a tratti smarrito, Galeazzi non ha perso un grammo della sua grande semplicità e del suo senso dell’ironia. Il web l’ha notato e si è subito stretto attorno al giornalista: su Twitter, sono arrivati messaggi d’affetto e di sostegno, perché stavolta la metafora tratta dal canottaggio ha colpito proprio tutti.

Commenti