Laura Chiatti in lacrime, ospite di Silvia Toffanin ha raccontato la sua vita divisa tra la maternità e il lavoro, e tutte le difficoltà di essere una giovane mamma in carriera. Sposata con il collega Marco Bocci nel giro di due anni ha avuto con lui due figli, Enea e Pablo. A breve la vedremo nella pellicola “La Cena di Natale”, sequel di “Io che amo solo te” dove recita al fianco di Marco Bocci.

Ha dato alla luce il suo secondogenito, Pablo, solo 3 settimane dopo la fine delle riprese del film. “Sono una mamma felicissima – spiega intervistata da Silvia – Con due bambini è tosta perchè poi noi non amiamo delegare, quindi siamo 24 ore su 24 sopra queste due meraviglie…Vogliamo 5 figli, non ci arrendiamo, ci piace la famiglia numerosa, poi io sono molto portata, ho molta pazienza, quindi ne farei veramente cinque, con un po’ di distanza”. 

Laura Chiatti in lacrime: “Ho un grave problema quando mi distacco dai miei figli”

Poi Laura Chiatti in lacrime ha spiegato il senso di colpa che sente quando deve lasciare i figli a casa per andare a lavoro. “Quando guardo i bambini sono sempre in lacrime – spiega – Mi fanno questo effetto solo a vederli. Ho un grave problema quando mi distacco, anche solo per un giorno. Quindi vederli adesso e sapere che non sono qui con me mi fa questo effetto”.

laura-chiatti-foto-da-video-111“Penso di lasciare il lavoro tutti i giorni, però mio marito me lo vieta – conclude – Una volta la donna poteva stare a casa, anzi il marito era più felice. E invece lui noi perchè giustamente pensa che debba mantenere la mia individualità. Lui mi fa un po’ da guida, è più razionale. Ho un grande marito, lo ascolto molto”. 

Commenti