Laura Pausini è una donna pacifica e serena. La sua carriera va a gonfie vele e non potrebbe essere più felice. Si vocifera che sarà la prossima valletta del Festiva di Sanremo, che affiancherà Carlo Conti nella conduzione, probabilmente insieme a Vanessa Incrontrada. Sarebbe un secondo debutto per Laura sul palco dell’Ariston in quanto già 22 anni fa vi ha fatto la sua comparsa come cantante. Dopo quel momento, il suo percorso nel mondo della musica è stato tutto in discesa.

L’artista è legata ormai da tempo al suo compagno Paolo Carta dal quale ha avuto la piccola Paola: la sua prima figlia, ha compiuto 2 anni lo scorso febbraio ed è, letteralmente, una giramondo proprio come i suoi genitori. Laura, infatti, viaggia molto per lavoro e porta la sua bimba sempre con sé, dato che per lei non è ancora il momento di andare a scuola. Se lei ed il compagno pensano ad un fratellino? Beh, potrebbe succedere e la Pausini ne sarebbe felice.

E’ di poche ore fa, però, una notizia che riguarda lei e la sua bambina. Nell’accingersi a partire per Miami con un volo da Roma, Laura ha avuto problemi a bordo per quanto riguarda i posti a sedere. Pare, infatti, che a Paola fosse stato assegnato un posto lontano dalla madre: una bambina di soli due anni non può di certo viaggiare lontano dalla madre, specie se si tratta di un volo di ben 11 ore di fila.

La performer, sempre molto attiva sui social networks, ha pubblicato un video sul suo profilo Periscope, lamentandosi dell’egoismo di certi individui:

Purtroppo non siamo vicini di posti e sono un po’ preoccupata perché Paola è piccola ed è in un posto da sola, ma nessuno ci fa cambiare. Succede in Italia. Andiamo a Miami e sono undici ore di viaggio. Siamo nei posti laterali, abbiamo chiesto di fare cambio con i passeggeri di quelli centrali ma ci hanno detto di no. Non è perché sono la Pausini, ma perché è una bambina piccola e dovrebbe star vicino a un genitore. Ma… sapete com’è… alcune persone sono un po’ egoiste“.

Laura ha dimostrato grande umiltà in questa situazione, specificando che non ha chiesto il posto solo perché è una star di fama internazionale ma lo ha fatto in qualità di madre in apprensione. Purtroppo, di persone poco empatiche e sensibili ce ne sono parecchie e la Pausini poco ha potuto dinanzi ai loro “no” secchi. Speriamo, comunque, che il viaggio sia andato bene e che la piccola Paola abbia fatto un viaggio tranquillo anche se lontano dalla mamma.

Commenti