Proprio come avveniva nel film “Carnage” tra due coppie di coniugi che, costretti nella stessa stanza per più di qualche ora, finiscono per litigare e darsele di santa ragione, così anche due personaggi del piccolo schermo sembrano essere arrivati davvero ai ferri corti: lo dimostra il messaggio di Tina Cipollari contro il marito Chicco Nalli.

A raccogliere lo sfogo, arrivato successivamente ad una sorta di ultimatum del coniuge che, a fine novembre, scriveva questo:

L’aria di guerra e l’ultimatim di Chicco a Tina

“Ho deciso di scrivere un’ultima volta per mettere i miei punti fermi in questa storia – ha scritto il famoso hairt stylist – Io vorrò sempre ringraziare mia cognata, senza di lei non ce l’avrei fatta quando sei andata a registrare Pechino Express e mi hai lasciato da solo con i nostri figli. Annarita mi è stata vicino quando, per disperazione, le ho chiesto una mano. È vero, mi ha aiutato a risolvere e a nascondere qualche guaio capitato in casa con i ragazzi. Io ce l’ho messa tutta e avrò anche sbagliato, ma ho poco da rimproverarmi. Sai bene che Annarita lo ha fatto soltanto perché aveva capito le mie difficoltà come uomo di casa e che aveva bisogno di un sostegno. Quindi fai come me: ringraziale. Per riportare pace in famiglia ti propongo di dividerci i compiti: durante le vacanze e i fine settimana si fa a modo mio, lasciando i figli liberi di divertirsi come vogliono e, quando c’è la scuola, si fa come dici tu. Anche ai nostri figli sta bene questa soluzione, già ne ho parlato con loro, non rimane che convincere te”.

Ecco la risposta di Tina Cipollari contro il marito

Una missiva che ha scatenato la risposta di Tina Cipollari contro il marito: “Cambierei mio marito. Oppure per non fare troppa fatica, non cambierei nulla, lo lascerei esattamente com’è, ma a un’altra. Cade sempre dalle nuvole. Non mi ascolta, è questo il problema. Magari mentre parliamo mi da anche ragione e mi dice di aver capito ciò che gli ho raccontato, poi però il suo comportamento dimostra che non mi ha affatto ascoltata. Ecco tra i miei buoni propositi per questo nuovo anno, quello che metto in cima alla lista è proprio quello di cambiare marito.

Commenti