Liberamente ispirato alla serie a fumetti Marvel Comics e diretto da James Mangold arriva nelle sale cinematografiche il decimo film ispirato alla saga degli X-Men che narra le vicende di un Logan – The Wolverine più umano interpretato per l’ultima volta dall’attore Hugh Jackman.

Ma cerchiamo di conoscere meglio il personaggio con le 10 curiosità su Logan.

1. Le origini fumettistiche
Il vero nome di Wolverine è James Howlett. Logan è il suo soprannome ed i superpoteri li eredita da suo padre John Howlett. Per un incidente James uccide sua madre coi suoi poteri e questo diventa causa di un vero e proprio trauma che ha finito con il trasformare James in Wolverine, una bestia feroce che vive nella foresta.

2. Il ruolo cinematografico
Il ruolo di Wolverine fu inizialmente assegnato a Russel Crowe che rifiutò la parte a causa di altri impegni e consigliò a Singer l’amico Hugh Jackman il quale ha riscosso un enorme successo interpretandolo e incarnando alla perfezione il ruolo del supereroe canadese. Si aggiudica così degli spin off dedicati totalmente a lui: X-Men Le origini (2009), Wolverine l’immortale (2013) e Logan – The Wolverine (2017).

3. Jackman e la saga.
Hugh Jackman è apparso in tutti i film della saga degli X-Men tranne in Deadpool. L’attore ha avuto un enorme successo nel ruolo di Wolverine al punto che la sua presenza è stata necessaria in ogni singolo film.

4. Il tabagismo di Wolverine
Dal 2007 la Motion Picture Association of America considera il fumo di tabacco uno dei divieti da assegnare ai film negli Stati Uniti. Per questo motivo la Disney ha eliminato completamente il fumo da tutti i suoi film.
Il tabagismo caratteristico del personaggio di Wolverin di cui troviamo ampie immagini nei fumetti è stato eliminato dai film adottando una politica no-smoking dal 2009. Da questa data, infatti, Logan non usa più il sigaro per scene ambientate nel presente.

Le 10 curiosità su Logan – The Wolverine

5. Gli addii
Logan – The Wolverine è l’ultimo film della saga X-Men in cui compaiono gli attori Hugh Jackman nei panni di Wolverine e Patrick Steward interprete del Professor X. Inoltre questo è il secondo film Marvel in cui non compare Stan Lee e nemmeno Ian McKellen (presente in molti dei film della saga) e in cui non vi è la classica scena post titoli di coda che troviamo di solito.

1
2

Commenti