Al cinema l’abbiamo conosciuta come la moglie di Eracle nel film Hercules – Il guerriero, accanto a Dwayne Johnson, nella vita reale è la felice fidanzata del bel Bradley Cooper, noi in Italia la ricordiamo soprattutto come il volto di Intimissimi e Morellato: non molti però immagineranno la difficile infanzia di Irina Shayk che si nasconde dietro la sua carriera di successo.

Il suo vero nome è Irina Valer’evna Šajchlislamova, ed è figlia di un minatore di carbone di origine tartara e di un’insegnante di musica russa. Prima di essere la celebre partner di Cristiano Ronaldo e la sensazionale bellezza ammirata e corteggiata da tutti i marchi di moda e da tutte le passerelle, la top model era assolutamente poverissima.

Quando la top model era piccola e molto povera

“Avevo 14 anni e all’improvviso sono rimasta sola con mia madre, che guadagnava circa dieci dollari al mese, e mia sorella che doveva andare all’università – racconta – Ma mi ricordo soprattutto l’assenza di mio padre, un uomo straordinario che faceva un lavoro terribile. Gli somigliavo tantissimo di carattere e fisicamente, perché ho preso la carnagione scura da lui che era tartaro, nato in un posto vicino alla Mongolia. Ho sempre pensato di essere la sua favorita, perché il carattere di mia sorella è femminile e il mio maschile: sono certa di essere stata un maschio, in una vita precedente. Credo fermamente nella reincarnazione.”

Irina Shayk

La difficile infanzia di Irina Shayk l’ha portata ad essere era molto intraprendente da bambina, altro che abiti firmati e passerelle: “Mi misi subito ad aiutare la mia famiglia: era come se mio padre fosse entrato dentro di me, ho subito sentito il bisogno di fare qualcosa. Tutto quello che ho conquistato nella vita dipende da quello che è successo in quei giorni, e quando mi dicono che la storia della mia famiglia è triste perché ero povera e non mangiavo tutti i giorni rispondo sempre che se invece avessi avuto tutto, come capita ad altri, non sarei mai arrivata qui.”

Il risultato della difficile infanzia di Irina Shayk

Un percorso deciso, forte e non privo di difficoltà che, a quanto pare, l’ha portata ad essere determinata in tutto, anche nella sua vita privata, nella relazione con l’ “American Sniper” Bradley Cooper, che sembra più seria che mai:

So quello che voglio da una relazione. Ho trent’anni e se non fosse così sarebbe grave: so esattamente che cosa voglio dalla mia famiglia, dai miei amici, dal lavoro. La fiducia per me è la base di tutto, sia che si tratti di amici che di fidanzati.

Irina e Bradley innamorati

Commenti