La polizia di Los Angeles di sicuro ha un bel da fare (e da raccontare) con tutte le celebrità che anno dopo anno finiscono dietro le sbarre. Arresti clamorosi e processi lampo sono all’ordine del giorno per i divi di Hollywood. Vediamo insieme quali sono le star andate in prigione che hanno fatto molto discutere tabloid di tutto il mondo.

Star andate in prigione: la droga c’entra sempre

Robert Downey Jr: il protagonista di Iron Man ci è andato parecchie volte dietro le sbarre tra il 1996 e il 2001. La droga è stata sempre il motore principale di tutto: le accuse erano possesso di cocaina, eroina e, addirittura, di una Magnum 357 scarica. Il suo arresto più esilarante? Quando, sotto gli effetti degli stupefacenti, si è intrufolato di nascosto in casa di un vicino per poi addormentarsi sul suo letto.

Hugh Grant: il fatto che reciti in commedie romantiche come Love Actually e Notthing Hill non gli conferisce automaticamente il titolo di ‘uomo più fedele dell’anno’. Il clamoroso arresto di Grant avvenne nel 1995 a Los Angeles per atti osceni in luogo pubblico: l’attore si intratteneva in auto con una prostituta. Il problema è che all’epoca era sposato con Elizabeth Hurley.

star andate in prigione
Star andate in prigione: tutti gli arresti più assurdi di Hollywood

Stephen Collins: forse sta per cadere un mito, ma il padre più famoso della tv, protagonista della serie Settimo Cielo, è stato arrestato con l’accusa di pedofilia. La polizia di New York ha aperto un fascicolo sul suo conto dopo che l’ex moglie dell’attore ha reso note delle registrazioni di una loro terapia di coppia in cui Collins rivela di aver abusato di alcune minorenni.

Paris Hilton e i capricci dietro le sbarre

Paris Hilton: è un’ereditiera i cui vizi sono conosciuti dal mondo intero, quindi è del tutto normale che Paris Hilton non abbia resistito per più di 5 giorni dietro le sbarre. La ragazza è stata arrestata svariate volte tra il 2006 e il 2010 per molteplici motivi: possesso di droga, guida in stato di ebrezza e con patente scaduta. La terza detenzione sarebbe dovuta durare 45 giorni, ma le crisi isteriche della donna in carcere hanno fatto sì che uscisse dalla gattabuia dopo meno di una settimana in favore degli arresti domiciliari.

Joshua Jackson: ricordate il simpatico Pacey di Dawson’s Creek? Nello storico telefilm interpretava la parte del bravo ragazzo, ma qualche birra di troppo ad una partita di Hockey lo hanno trasformato in un violento che si è scagliato contro una guardia di sicurezza durante il match.

Commenti