Basta paragonarlo a Leonardo DiCaprio, Konrad Annerud, il sosia di DiCaprio diventa famoso come modello ed ha anche firmato con la Universal. Per il 21enne svedese sembrerebbe che si stiano spalancando le porte del successo; mentre il sosia russo Roman Burtsev si diverte a prendere in giro il divo prossimo (speriamo) all’Oscar imitandolo in film com e il Grande Gatsby e The Revenant, e persino, irriverente, con la statuetta degli Oscar tra le mani, Annerud, il vero sosia, si sta dando da fare nella sua scalata al successo.

Annerud assomiglia in modo impressionante a DiCaprio agli esordi della sua carriera, ai tempi di Buon compleanno Mr. GrapeTitanic o  Romeo + Giulietta quando l’attore faceva letteralmente impazzire le ragazzine con il suo piglio da bello e dannato. La sua somiglianza con il divo si è rivelato un ottimo espediente per moltiplicare i suoi follower sul profilo di Instagram (ora 226mila), ma ora il giovane vuole andare avanti per la sua strada ed è stufo dei paragoni con il suo celebre sosia.

Il sosia di DiCaprio diventa famoso: Fa il modello e ha firmato con la Universal

Così, dopo aver firmato con la Universal ed aver ottenuto un contratto da modello con Ralph Lauren, il sosia di DiCaprio diventa famoso. Il giovane è apparso nella nuova campagna vendite del brand di moda, posando in elegantissimi completi e in abbigliamento più sportivo. Sguardo languido e caschetto decisamente alla Leo o meglio alla Jack di Titanic, completano il look del fortunato 21enne.

leo-sosia-ralph-lauren“Anche se tutto ciò che le persone riescono a dire di me è che sono un sosia, fa****o questa gente, io ora sono a New York a fare il modello” ha dichiarato Konrad dimostrando già un carattere da divo capriccioso e forse poco umile. Secondo quanto riportato dal fotografo che ha seguito gli scatti, Konrad “Può anche assomigliare a Leo, ma si muove e canta come Michael Jackson e vuole che il mondo lo sappia”. 

La star esordiente si lamenta: “Basta chiamarmi Leo”

La star esordiente ha aggiunto che Michael Jackson per lui è “come Gesù” mostrando un grande tatuaggio sull’avambraccio sinistro in memoria del cantante. “Questo braccio voglio dedicarlo interamente ad un tema criminale” aggiunge. “Onestamente è difficile accettare che la gente continua a chiamarmi Leo invece che con il mio nome, il paragone stanca”. 

Commenti