Lady Gaga look spaziale ai Grammy: quando si tratta di eventi musicali si sa, l’attesa è tutta per l’arrivo sul red carpet di Lady Gaga, che ancora una volta, in occasione degli Oscar della musica del nuovo anno, non ha deluso le aspettative del suo pubblico. Anche in questa cerimonia la superstar della musica e anche talentuosa attrice, ha fatto incetta di premi. Solo un mese fa le è stato assegnato un Golden Globe come miglior attrice nella serie American Horror Story – Hotel, nel ruolo della letale e affascinante Elizabeth Johnson/La Contessa.

“Volevo essere un’attrice prima di essere una cantante ma la musica ha funzionato prima”. ha dichiarato Lady Germanotta durante il discorso di ringraziamento. Gaga ha precedentemente dimostrato il suo talento recitativo in Machete Kills, di Robert Rodríguez e in Sin City – Una donna per cui uccidere, di Robert Rodríguez e Frank Miller.

Lady Gaga look spaziale ai Grammy firmato Marc Jacobs

Lady Gaga look spaziale ai Grammy: grande ingresso allo Staples Center di Los Angeles. L’abito realizzato sul misura da Marc Jacobs per l’attrice e popstar era ispirato alla leggenda del rock David Bowie e ogni dettaglio dell’abito è assolutamente meraviglioso, a partire dal ricamo in paillettes metalliche realizzato da Maison Lesage. Completamente in raso di seta, la creazione presenta ampie spalline e ricami di paillettes e pietre preziose su tutto l’outfit.

Solo qualche giorno fa la star aveva condiviso su i suoi canali social un’immagine che la immortalava mentre si faceva tatuare il volto di Bowie sul fianco sinistro. Ieri sera è avvenuta una vera e propria trasformazione della cantante sul red carpet ispirata al suo celebre brano “Life on Mars?”, “C’è vita su Marte?”. Gaga ha indossato una parrucca color Pianeta Rosso e ombretto con glitter incastonato nuance blu elettrico sullo sguardo. Un beauty look molto fedele alla versione del 1973 di Bowie.

La trasformazione della cantante sul red carpet: Madly con Nile Rodgers

Dopo l’incredibile performance al Super Bowl Lady Germanotta ha regalato una spettacolare esibizione affiancata da Nile Rodgers chitarrista degli Chic e collaboratore di David Bowie. La popsingler si è esibita in un madly di dieci minuti ripercorrendo i brani più celebri del Duca Bianco, spaziando da “Space Oddity,” a “Changes,” da “Ziggy Stardust,” a “Suffragette City,” e ancora “Rebel Rebel,” “Fashion,” “Fame,” Under Pressure”, “Let’s Dance” chiudendo con “Heroes”.

https://www.youtube.com/watch?v=3fGBZhsa4VU

Commenti