I film al cinema dal 14 marzo sono dieci ma nessuno tra questi riuscirà ad insidiare Captain Marvel dalla vetta del box-office. Se gli altri titoli usciti la scorsa settimana non sono quasi pervenuti, potrebbe accadere lo stesso con i nuovi di questo week-end. Ci sono comunque film da non trascurare, anzi: su tutti, il primo lungometraggio di Meryem Benm’Barek, Sofia.

film al cinema dal 14 marzo

Momenti di trascurabile felicità
Paolo (Pif) è morto. Gli viene però concesso di tornare in vita per 1 ora e 32 minuti. Il motivo? Fare i conti con i punti salienti della sua vita, dall’Autan e la luce del frigorifero all’importanza degli affetti (trascurati). Dai romanzi di Francesco Piccolo, Daniele Luchetti dirige un film delicato e sognante dal cast prezioso (da Thony a Renato Carpentieri).

Boy Erased – Vite cancellate
La vera storia di Garrard Conley, interpretato da Lucas Hedges. Diciottenne dell’Arkansas figlio di un pastore battista (Russell Crowe) e di una madre devota (Nicole Kidman), scopre di essere omosessuale. Fatto il coming out in famiglia, i genitori decidono di spedirlo nel centro “Love in Action”, una comunità dove i gay vengono “trasformati” in etero. Presentato alla Festa del Cinema di Roma 2018: tema importante, svolgimento canonico. Bravi gli interpreti, diretti dal collega Joel Edgerton.

Sofia
L’imperdibile della settimana. L’esordio di Meryem Benm’Barek, giovane regista marocchina cresciuta in Belgio, ha conquistato il premio per la migliore sceneggiatura nella sezione Un Certain Regard di Cannes 2018. Vale davvero la pena vederlo perché racconta un tema che ci riguarda da vicino, specie in tempi di ddl Pillon: la storia di una ragazza, la Sofia del titolo, che sta per partorire. In ospedale, però, non possono accettarla perché non è sposata. In Marocco infatti, se sei ragazza madre, finisci in galera. A volte è il caso di ricordarsene.

I film al cinema dal 14 marzo

Escape Room
L’horror della settimana è piuttosto scontato e arriva da Adam Robitel, già regista di The Taking. Un mix di Saw e Hostel che vede sei sconosciuti rinchiusi in una escape room impenetrabile. Ben presto, saranno costretti ad una corsa contro il tempo. Il pazzo che li ha fatti finire lì dentro ha infatti creato una serie di enigmi diabolicamente difficili da risolvere per portare a casa la pelle.

Un viaggio a quattro zampe
Charles Martin Smith porta sullo schermo il romanzo di W. Bruce Cameron, vero e proprio elogio sulla bellezza del mondo a quattro zampe. Protagonista un cane à la Hachiko che affronta da solo un viaggio di oltre 400 miglia dopo che viene separato dall’amato umano Lucas (Jonah Hauer-King), un aspirante studente di medicina e volontario in ospedale. Più per cinofili che per cinefili. Nella versione originale la voce del cane Belle è quella di Bryce Dallas Howard.

Il coraggio della verità
George Tillman Jr. porta al cinema il romanzo bestseller di Angie Thomas (edito da Giunti) su cosa significa essere neri. Amandla Stenberg è l’adolescente Starr Carter, giovane afroamericana divisa tra due mondi. Da una parte il ghetto di Garden Heights, dall’altra il prestigioso liceo per bianchi Williamson. Tutto cambia quando Starr assiste impotente alla sparatoria fatale di cui rimane vittima Khalil, un amico d’infanzia ucciso dalla polizia. Black power tanto necessario quanto fastidiosamente retorico.

Tutti i film al cinema dal 14 marzo

La promessa dell’alba
Uscito in Francia nel 2017, arriva soltanto adesso qui da noi l’adattamento dell’omonimo romanzo di Romain Gary, interpretato da Pierre Niney. Un raffinato ritratto della giovinezza dello scrittore, trascorsa prima in Lituania, da dove è costretto a fuggire a causa dell’avvento del potere di Hitler in Germania, e poi nel sud della Francia. Un racconto iniziatico d’avventura, dedicato alla madre Mina (Charlotte Gainsbourg).

Sara e Marti – Il film
Sara e Marti sbarcano nelle sale italiane. Le due sorelle interpretate da Aurora Moroni e Chiara Del Francia sono amate dai giovanissimi grazie alla serie tv in onda su Disney Channel. Per l’occasione, Sara parte per la Sicilia con i fratelli Catalano e stringe un’amicizia speciale con Saro, mentre Marti la raggiunge e conosce lungo la strada lo youtuber Leonardo Decarli. Solo per millennials.

Nuovi film al cinema in uscita 10 titoli

Nessun uomo è un’isola
L’appassionante documentario di Dominique Marchais è un viaggio in Europa alla scoperta di uomini e donne che si danno da fare per mantenere vivo lo spirito della democrazia. Gli agricoltori della cooperativa “Galline felici” in Sicilia così come gli architetti, gli artigiani e i rappresentanti eletti nelle Alpi svizzere o nel Voralberg in Austria fanno politica a partire dal loro lavoro, pensando a se stessi come parte integrante di una comunità che condivide lo stesso destino.

La notte è piccola per noi
Gianfrancesco Lazotti dirige un ricco cast (Michela Andreozzi, Cristiana Capotondi, Philippe Leroy, Francesca Reggiani, Teresa Mannino) tra atmosfere nostalgiche e omaggi dichiarati a Ettore Scola. Durante un sabato sera, in una balera romana si incontrano una serie di strambi personaggi: tutti hanno in comune il desiderio di accantonare i problemi quotidiani per sentirsi liberi.

Commenti