I film al cinema dal 7 marzo sono addirittura quindici. A dominare sugli schermi è Captain Marvel, la nuova supereroina Marvel interpretata da Brie Larson. Considerando che i primi due mesi del 2019 sono stati peggiori dei primi due del 2018, riuscirà nell’impresa di rilanciare gli incassi al botteghino? Tra commedie, thriller e uscite-evento per la Giornata internazionale della donna, il vero film imperdibile della settimana, però, arriva dalla Danimarca e si chiama Il colpevole.

film al cinema dal 7 marzo

Captain Marvel
La risposta della Marvel a Wonder Woman è finalmente arrivata. Brie Larson è Carol Danvers, una giovane pilota che negli anni ’90, grazie al guerriero alieno Yon-Rogg (Jude Law), scopre i suoi superpoteri, frutto di un’esplosione che ne ha modificato il Dna. Con l’aiuto di Nick Fury (Samuel L. Jackson), dovrà proteggere la Terra dalle mire dei feroci Skrull. Gli appassionati non devono perderlo, ma il Marvel Cinametic Universe ha fatto di meglio.

Cocaine – La vera storia di White Boy Rick
Yann Demange, il regista di ’71 e Dead Set, porta al cinema l’incredibile vera storia di Richard (Matthew McConaughey) e Rick Wershe (Richie Merritt). Nella Detroit degli anni ’80, per evitare l’arresto del padre trafficante d’armi, Rick è diventato a 14 anni il più giovane informatore dell’FBI. La sua doppia vita fu interrotta a 17, quando venne arrestato e condannato a trent’anni di carcere.

Gloria Bell
Il regista cileno Sebastián Lelio rifà a Hollywood il suo Gloria del 2013. La strepitosa Paulina García (Orso d’argento a Berlino) è sostituita da una altrettanto magnifica Julianne Moore, una madre separata che, nonostante una vita piuttosto complicata alle spalle, non ha mai smesso di sognare la felicità. Un toccante, intenso e malinconico ritratto di donna, adeguato allo spettatore occidentale.

I film al cinema dal 7 marzo

Non sposate le mie figlie! 2
Il seguito della commedia francese, che nel 2014 si è rivelato un grande successo al botteghino di mezzo mondo, affronta stavolta la paura dell’ascesa dell’estrema destra. I coniugi Verneuil (Christian Clavier e Chantal Lauby) sono alle prese con un altro problema famigliare: i loro quattro generi vogliono lasciare la Francia con mogli e figli per cercare fortuna all’estero. Claude e Marie faranno di tutto per evitarlo.

C’è tempo
Walter Veltroni fa il suo esordio nella commedia. L’ex segretario del Pd e sindaco di Roma lascia i documentari e dirige Stefano Fresi versione professore bambinone, che scopre di avere un fratellastro di 13 anni (Giovanni Fuoco). I due si imbarcano in un viaggio attraverso l’Italia, dove cominceranno a conoscersi. Inutile aggiungere che di un film così non si sentiva proprio la necessità.

I villeggianti
In una villa elegante e sfarzosa sulla Costa Azzurra si riuniscono amici e parenti di Anna (Valeria Bruni Tedeschi), una regista e attrice in piena crisi dopo una relazione finita male con il collega Luca (Riccardo Scamarcio). Presentata a Venezia 75, la quarta regia di Bruni Tedeschi è un’autobiografia romanzata che riflette su solitudine e legami, rapporti disfunzionali e tragicommedie famigliari. Nel cast, Valeria Golino, Pierre Arditi, Noémie Lvovsky e Yolande Moreau.

Tutti i film al cinema dal 7 marzo

Il colpevole
Confinato al pronto intervento telefonico per un’indagine interna, un poliziotto di Copenhagen riceve una chiamata da una donna che sostiene di essere stata rapita. Quando la conversazione si interrompe, si mette sulle sue tracce. Con il telefono come unica arma, si renderà ben presto conto di essere alle prese con un crimine molto più grande di quello che immaginava. Un thriller mozzafiato e ricco di suspense, costruito in tempo reale dall’esordiente Gustav Möller, che ragiona su realtà e apparenza, con un grande Jakob Cedergren. L’imperdibile della settimana.

Il carillon
L’horror del weekend è italiano e porta la firma di John Real (pseudonimo del regista siciliano Giovanni Marzagalli). La protagonista è Sophie, una bambina di sei anni che ha perso i genitori in un incidente e da quel giorno anche la parola. Affidata alla zia Annabelle, scopre nella sua casa un sinistro carillon posseduto da uno spirito malvagio. Sarà l’inizio di una corsa contro il tempo per riuscire a liberare le loro vite da questa oscura presenza.

Asterix e la pozione magica
Il fumetto di René Goscinny e Albert Uderzo torna al cinema per la decima volta con la regia di Alexandre Astier e Louis Clichy. Stavolta nel villaggio di Asterix e Obelix scatta un allarme preoccupante: il druido Panoramix sta invecchiando. La coppia si mette così alla ricerca di un sostituto. Ma intanto, approfittando della loro assenza, i romani, guidati dal ridicolo Tomcrus, iniziano ad attaccare il villaggio. Gli appassionati non devono farselo sfuggire.

Nuovi film al cinema oggi: torna in sala Truffaut

La fuga – Girl in Flight
Un film italiano low budget ispirato a un vero episodio accaduto nell’infanzia della regista Sandra Vannucchi. Silvia (Lisa Ruth Andreozzi) è una bambina toscana in conflitto con i genitori, mamma depressa (Donatella Finocchiaro) e papà indifferente (Filippo Nigro). Quando capisce che nessuno potrà aiutarla a esaudire il sogno di visitare Roma, scappa di casa e sul tremo per la capitale incontra Emina (Madellena Halilovic), una coetanea Rom.

Jules e Jim
Il capolavoro di François Truffaut, tratto dall’omonimo romanzo di Henri-Pierre Roché, torna al cinema nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna. “Con questo film del 1961 – ha scritto Dave Kehr sul Chicago Reader – Truffaut si avvicina allo spirito e allo splendore del suo mentore, Jean Renoir, e il risultato è uno dei capolavori della Nouvelle Vague”. L’elenco delle sale è disponibile sul sito ufficiale di Il Cinema Ritrovato.

Kusama – Infinity
La vita e l’opera dell’artista più popolare al mondo arrivano al cinema. Il documentario di Heather Lenz esplora – attraverso materiale d’archivio e interviste a direttori di musei, galleristi, curatori, critici, collezionisti, amici e collaboratori – talento, ossessioni e difficoltà di Yayoi Kusama, l’icona giapponese che ha fatto delle sue allucinazioni un’arte diventando l’artista donna più venduta al mondo.

Film al cinema oggi: tre uscite evento

Alexander McQueen – Il genio della moda
Un altro fashion documentary su vita, carriera e ossessioni dello stilista che ha rivoluzionato con la sua arte sartoriale il mondo della moda. McQueen è stato un visionario: morto suicida nel 2010 a 41 anni, è stato il primo a concepire le sfilate come spettacoli teatrali. Il regista Ian Bonhote lo racconta dall’infanzia difficile (abusato da bambino da suo cognato) al successo con la direzione creativa di Givenchy. Evento speciale al cinema dal 10 al 13 marzo.

Karenina & I
Gørild Mauseth è un’attrice norvegese che accetta una sfida estrema: recitare Anna Karenina in russo, una lingua che non ha mai parlato, in un palcoscenico all’altro capo del mondo, a Vladivostok. Il regista Tommaso Mottola segue il suo viaggio in treno dall’Artico all’estremo oriente sovietico, entrando nei meandri del rapporto tra Tolstoj ed il suo personaggio. Un’avventura di teatro, letteratura e vita che arriva al cinema in tre serate uniche: il 9 marzo al Teatro Argentina di Roma, l’11 al Teatro Parenti di Milano e il 18 al Mercadante di Napoli.

Commenti