I nuovi film al cinema dal 20 dicembre sono nove e almeno tre di questi puntano a scalzare Bohemian Rhapsody dalla vetta del botteghino. Parliamo del ritorno di Boldi e De Sica, del sequel di Mary Poppins e del lacrima-movie natalizio con Julia Roberts. Sono i primi due, insidiati dallo spin-off dei Trasnformers, ad aver il maggior numero di sale a disposizione. L’inizio delle festività in sala, tuttavia, ci consegna anche due film d’autore da non perdere.

nuovi film al cinema dal 22 dicembre

Il ritorno di Mary Poppins
La mitica tata inglese interpretata da Julie Andrews ha ora il volto di Emily Blunt, che in questo attesissimo sequel ritorna a Cherry Tree Lane per accudire i figli di Michael Banks, ormai cresciuto. Occhio a Ben Wishaw nei panni di un Michael adulto: la sua performance garantisce lacrime a profusione. Nel cast spiccano anche i nomi di Meryl Styreep e Colin Firth: successo assicurato.

Amici come prima
Il ritorno di Massimo Boldi e Christian De Sica dopo 14 anni di separazione. Il risultato è un cinepanettone malinconico, senile e testamentario, che non rinuncia alle derive trash (pur limitandole molto) e ai travestimenti di un De Sica mai così queer e spassoso. Nel cast anche Regina Orioli, Lunetta Savino e Maurizio Casagrande. Ecco la nostra recensione del film.

7 uomini a mollo
Il nuoto sincronizzato (maschile) come antidoto alla depressione. È questa l’intuizione che l’attore Gilles Lellouche, qui alla prima regia in solitaria, prospetta ai protagonisti di questa commedia drammatica ben scritta e recitata. Nel cast spiccano Mathieu Amalric, Guillaume Canet e Benoît Poelvoorde. Ecco la nostra recensione del film.

I nuovi film al cinema dal 20 dicembre

Ben is Back
Julia Roberts e la forza di una madre: Notorious Pictures spera di replicare il successo di Wonder con questo family drama con la diva di Pretty Woman sugli scudi. Ben is Back è la storia di una mamma che tenta di tenere insieme i cocci della sua famiglia, mandata in frantumi dal ritorno a casa di Ben (Lucas Hedges), il figlio 19enne con problemi di tossicodipendenza. Dirige Peter Hedges: commozione garantita.

Bumblebee
Il primo spin-off dei Trasnformers ha per protagonista il maggiolino giallo cybertroniano e la sua migliore amica Charlie (Hailee Steinfeld). La ragazza lo trova in una discarica e lo rimette in sesto scoprendone la sua vera natura. Il franchise riparte (senza Michael Bay) vent’anni prima dell’inizio con un blockbuster dal tocco sentimentale e nostalgico.

Spider-Man: Un nuovo universo
Il Natale dei supereroi riparte dall’Uomo Ragno. Che stavolta non è in carne ed ossa ma animato: il cartoon di Phil Lord e Christopher Miller (The Lego Movie, Piovono polpette) è un prodigio di sperimentazione che fonde animazione, videogame e comics veri e propri. Le avventure del giovane Miles Morales e le infinite possibilità del Ragno-Verso saranno al cinema dal 24 dicembre.

Nuovi film al cinema dicembre 2018 chiude col botto

Capri Revolution
L’imperdibile della settimana: Mario Martone dirige un film politico e femminista, portandoci nella magia dell’isola campana alle soglie della Prima guerra mondiale. Marianna Fontana (Indivisibili) è una pastorella che entra in contatto con un gruppo di nordeuropei bohemiennes: ben presto scoprirà l’eccitazione di oltrepassare i limiti della propria libertà.

Cold War
Premiato per la miglior regia a Cannes 2018, il polacco Pawel Pawlikowski (Ida) torna con una love story girata in un ammaliante bianco e nero e ambientata tra la Varsavia del dopoguerra e Parigi sullo sfondo della Guerra Fredda. Joanna Kulig e Tomasz Kot sono una ballerina e un musicista che si amano, si lasciano, si ritrovano: come i genitori di Pawlikowski, alla cui storia Cold War è ispirato.

The Old Man and the Gun
L’ultima apparizione da attore di Robert Redford è un western moderno tinto di commedia, ambientato dal regista David Lowery negli anni Ottanta. La storia è quella (vera) del rapinatore di banche Forrest Tucker, celebre per i suoi modi gentili ed educati di commettere reati. Con i suoi compari (Danny Glover e Tom Waits), progetta l’ultimo grande colpo prima di andare in pensione. The Old Man and the Gun è una crimedy ode alla vecchia maniera con cui Hollywood raccontava grandi storie.

Commenti