I nuovi film al cinema dal 22 novembre sono undici e non c’è un vincitore sicuro nella corsa alla testa del botteghino. Il maggior numero di schermi lo guadagna il giovane Robin Hood interpretato da Taron Egerton. Seguono a ruota il ritorno di Edoardo De Angelis, il biopic su Marie Colvin e la commedia buonista tedesca che ha sbancato il box-office locale. Ma il vero imperdibile è un altro: il nuovo film di Gianni Zanasi.

nuovi film al cinema dal 22 novembre

Il vizio della speranza
Una storia di vendetta e riconciliazione sulle sponde del fiume Volturno e le terre ad alta densità criminale che lo circondano. Dopo il successo di Indivisibili, Edoardo De Angelis dirige Pina Turco in una fiaba lugubre sulla forza rivoluzionaria della libertà e sulla voglia di riscatto. Premiato dal pubblico alla Festa del Cinema di Roma.

Robin Hood: L’origine della leggenda
Arriva al cinema la origin story sul principe dei ladri. Una sorta di prequel sulle gesta del leggendario arciere: Taron Egerton è un giovane Hood coraggioso e sfacciato che, tornato a casa dalle Crociate, combatte la corruzione e il male che dominano nella foresta di Sherwood. Tanta azione, effetti speciali e battute a rotta di collo, cast di star con Jamie Foxx, Jamie Dornan, Ben Mendelsohn, Eve Hewson e Tim Minchin. Ma, al netto di tutto ciò, è una vera sciocchezza.

A Private War
Biopic dedicato alla coraggiosa reporter di guerra Marie Colvin, interpretata da Rosamund Pike. Il film segue la vita e le inchieste della giornalista inglese, che nel corso della sua vita (è morta in Siria nel 2012 a 56 anni) ha documentato ciò che accadeva nelle zone di guerra più calde del mondo, dall’Iraq all’Afghanistan fino alla Libia della primavera araba.

Nuovi film al cinema dal 22 novembre

Troppa grazia
Una commedia insolita e fuori dagli schemi, diretta dal troppo spesso sottovalutato Gianni Zanasi. Ancora miracoli nel cinema italiano: stavolta con Alba Rohrwacher nei panni di una geometra mamma single che vede la Madonna e per questo blocca una pericolosa speculazione edilizia… Nel cast, Elio Germano, Giuseppe Battiston e Carlotta Natoli. Da vedere.

Upgrade
Revenge thriller fantascientifico griffato Blumhouse e diretto dall’australiano Leigh Whannell. Un film di fantascienza distopica basato sulla Singolarità, con protagonista Logan Marshall-Green nei panni di un uomo rimasto paralizzato e a cui un inventore miliardario offre la possibilità di vendicarsi di chi gli ha ucciso la moglie impiantandogli nel cervello un elaborato sistema di Intelligenza Artificiale. Spunto trito e ritrito (per non dire plagiato), ma negli Stati Uniti è piaciuto parecchio.

Black Tide
Il noir di Érick Zonca ha Vincent Cassel per protagonista. Il divo francese è un detective sopra le righe ma determinato a ritrovare un adolescente scomparso misteriosamente: la sua sarà un’indagine sulla difficile e a volte terribile relazione che intercorre tra genitori e figli.

Nuovi film al cinema novembre 2018 ricco di titoli

Morto tra una settimana (o ti ridiamo i soldi)
Acida commedia dark tipicamente British, nata dal desiderio del regista Tom Edmunds di raccontare la storia di un killer professionista (il grandissimo Tom Wilkinson) che uccide solo persone che vogliono farla finita. Assoldato dal giovane William (Aneurin Barnard), che ha fallito diverse volte il suicidio, Leslie è pronto a compiere il lavoro ma William non è più così sicuro di voler morire…

Conta su di me
Il feel-good movie che ha conquistato la Germania. Questo Quasi amici tedesco racconta l’amicizia improbabile che nasce tra un figlio di papà superficiale e irresponsabile (Elyas M’Barek) e un 15enne (Philip Noah Schwarz) affetto da una malformazione cardiaca che potrebbe farlo morire da un momento all’altro. Una dramedy che in patria ha conquistato proprio tutti.

Seguimi
Claudio Sestieri dirige un intricato film psicanalitico tra sogno e allucinazione, arte e vita. Pier Giorgio Bellocchio è un pittore che ha per musa una modella giapponese (Maya Murofushi) abituata a giocare con il proprio corpo. Tra loro si inserisce un’ex tuffatrice (Angélique Cavallari) che non ha ancora fatto i conti con il suo passato. Si troverà al centro di un intrigo da risolvere.

Tutti i nuovi film al cinema dal 22 novembre

Paulina
Una favola poetica e affascinante che arriva dall’Argentina, e trova soltanto ora il buio della sala (il film è del 2015). Il regista Santiago Mitra racconta la storia di una giovane legale che decide di abbandonare il suo studio a Buenos Aires per tornare a insegnare nei quartieri più degradati del suo paesino. Aggredita da una gang, decide di reagire in maniera sorprendente. Un thriller al femminile sul potere e la violenza. Peccato per il pessimo doppiaggio italiano.

Vinilici
Documentario per soli appassionati, di musica in questo caso. Fulvio Iannucci intervista tantissime personalità del cinema e dello spettacolo, da Carlo Verdone ed Elio a Mogol e Renzo Arbore, per indagare il rinnovato interesse dell’industria musicale nei confronti del disco in vinile. Presentato al RIFF di Roma.

Commenti