I nuovi film al cinema dal 31 gennaio sono appena cinque ma tre di questi puntano alla vetta del box-office. Parliamo del terzo capitolo della saga di Dragon Trainer, del pluri-candidato all’Oscar Green Book e dell’italianissimo Il primo Re. Se Creed II ha tenuto a galla il botteghino del weekend dal 24 al 27, c’è da augurarsi che con questi titoli il gennaio degli incassi possa chiudersi con un segno positivo.

nuovi film al cinema dal 31 gennaio

Il primo Re
Romolo (Alessio Lapice) e Remo (Alessandro Borghi) secondo Matteo Rovere. Il regista di Veloce come il vento rielabora il mito fondativo di Roma in un kolossal d’avventura coraggioso e dal respiro internazionale: sanguinario, magniloquente e iperrealista. Non tutto gira alla perfezione, ma è un film da sostenere senza se e senza ma. Ecco la nostra recensione.

Green Book
La vera storia del pianista afro-americano Don Shirley (Mahershala Ali) e del suo autista, il buttafuori italo-americano Tony Lip (Viggo Mortensen). I due si avventurano nel profondo Sud per un tour, ma siamo nell’America razzista del 1962, poco prima che il Civil Rights Act abolisse tutte le leggi discriminatorie nei confronti dei neri. Dirige Peter Farrelly, con un Viggo Mortensen strepitoso: una storia d’amicizia divertente e toccante. Da vedere. Ecco 5 cose da sapere sul film in odore di Oscar.

I nuovi film al cinema dal 31 gennaio

Dragon Trainer – Il mondo nascosto
Terzo e ultimo capitolo della saga DreamWorks Animation sul dolce draghetto Sdentato e il suo cavaliere, il giovane vichingo Hiccup. Stavolta alle prese con la scoperta dei sentimenti e l’accettazione dell’altro. Una storia di incontri e abbandoni che colpirà grandi e piccoli. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul film.

Nuovi film al cinema gennaio 2019 si chiude con 5 uscite

L’esorcismo di Hannah Grace
L’horror della settimana è un concentrato di possessioni demoniache e vessazioni psicologiche. Shay Mitchell (Pretty Little Liars) è la giovane dottoressa Megan Reed, ex poliziotta con un passato traumatico appena assunta in un obitorio. Quando le arriva il cadavere sfigurato di una donna, la Hannah Grace del titolo, scoprirà i poteri di una spaventosa forza oscura. Per saperne di più, ecco il nostro speciale sul ritorno dell’esorcista.

Libero
Il documentario di Michel Toesca, presentato a Cannes 2018, ricostruisce l’incredibile battaglia di Cédric Herrou contro ogni confine. Herrou è un agricoltore della valle della Roia, la zona tra Italia e Francia che da Ventimiglia arriva fino alla vecchia frontiera di Fanghetto. Cédric ha aiutato centinaia di migranti nella sua terra fornendo loro vitto, alloggio, assistenza legale e passaggi in auto. Altro che aiutiamoli a casa loro. L’elenco delle (poche) sale è disponibile sul sito di I Wonder Pictures.

Commenti