Sono sei i nuovi film al cinema dall’1 febbraio. Diminuiscono i titoli in sala questo fine settimana, dominato dal ritorno in grande stile di Spielberg con Meryl Streep e Tom Hanks (500 schermi). Ben 350 le sale pronte ad accogliere la commedia grottesca sul ritorno di Mussolini, cinquanta più del capitolo finale della trilogia di fantascienza distopica Maze Runner. Più staccati la commedia, l’horror e l’animazione del weekend.

nuovi film al cinema dall'1 febbraio
Meryl Streep e Gilles Lellouche

The Post
Un film da non perdere. Perché la moderna classicità della regia di Steven Spielberg è sbalorditiva, i due protagonisti eccezionali, le storie raccontate in questo thriller civile quanto mai necessarie. Così lo scandalo dei Pentagon Papers diventa nelle mani del regista di Cincinnati un’ode alla stampa libera e al potere delle donne. Due candidature agli Oscar (miglior film e miglior attrice protagonista).

Sono tornato
Remake del tedesco Lui è tornato (con Hitler nella Germania di oggi), la commedia tragicomica di Luca Miniero (Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord, Un boss in salotto) pone un inquietante interrogativo: se lui tornasse davvero? Quando il Duce (uno strepitoso Massimo Popolizio) si risveglia nella Roma del 2018, viene scambiato per un comico e diventa il protagonista di uno show televisivo. Ma i suoi piani, perfetti per questa Italia qualunquista, intollerante e razzista, sono ben altri.

I nuovi film al cinema dall’1 febbraio

Maze Runner – La rivelazione
Campione d’incassi negli Stati Uniti (28 milioni di dollari in 7 giorni), arriva in Italia il terzo e ultimo capitolo della trilogia di fantascienza basata sui romanzi di James Dashner. Il protagonista Thomas (Dylan O’Brien) scoprirà quali sono le vere motivazioni che si nascondono dietro l’organizzazione denominata C.A.T.T.I.V.O. La cura trovata dalla spietata dottoressa Ava Paige (Patricia Clarkson) per combattere l’Eruzione (la misteriosa epidemia che ha decimato l’umanità) ha infatti un prezzo salatissimo da pagare.

C’est la vie – Prendila come viene
Da Olivier Nakache ed Éric Toledano, i registi di Quasi amici e Samba, una scatenata feel-good comedy corale che racconta una delle feste più difficili da gestire: il matrimonio. Ancora di più se ad organizzarlo è un wedding planner (Jean-Pierre Bacri) che sta per andare in pensione, i camerieri sono improvvisati (e senza permesso di soggiorno), il fotografo e il cantante ne combinano di tutti i colori. Si ride, tanto e a denti stretti.

Tutti i nuovi film al cinema dall’1 febbraio

Slumber – Il demone del sonno
L’horror della settimana è un “figlioccio” (piuttosto inoffensivo) di Nightmare. La bellissima Maggie Q è Alice, una dottoressa specializzata nella cura dei disturbi del sonno. Perseguitata dalla misteriosa morte del fratello avvenuta di notte tempo addietro, abbandona il pensiero scientifico quando si imbatte nel caso di una famiglia affetta da paralisi del sonno. Il suo trauma si incrocerà con quello dei suoi pazienti per combattere contro un oscuro demone.

L’incantesimo del Drago
Il cartoon per bambini del weekend arriva dall’Ucraina. Nicky, un ragazzino spavaldo e coraggioso, intraprende una fantastica missione per salvare il mondo degli umani e quello della magia da una strega posseduta dallo spirito di un dragone. Insieme all’aspirante mago Eddie, in realtà un pipistrello pasticcione, dovrà dimostrare di avere tutto ciò che serve per diventare un vero eroe.

Commenti