I nuovi film al cinema dall’8 novembre sono 13. Davvero tanti, anche troppi per avere un vincitore sicuro nella corsa alla testa del botteghino. Spicca la presenza di ben 7 italiani, tra i quali i nuovi film di Paolo Virzì e Gipi. Su tutti, però, il vero imperdibile della settimana: Senza lasciare traccia di Debra Granik, uno dei migliori titoli del 2018.

I nuovi film al cinema dall'8 novembre

Hunter Killer – Caccia negli abissi
La guerra fredda continua in questo suspense action diretto da Donovan Marsh. Gerard Butler è il comandante di un sottomarino americano che viene mandato nelle gelide acque russe per salvare il presidente da un colpo di stato. La morale? Meglio stare a casa e rivedersi Caccia a Ottobre Rosso.

Senza lasciare traccia
Da Debra Granik, la regista candidata all’Oscar per Un gelido inverno, il ritratto misterioso e magnetico di un padre e una figlia lontani dalle regole della nostra società. Un film potente, commovente e necessario, ispirato a una storia vera e interpretato da uno strepitoso Ben Foster con la rivelazione Thomasin McKenzie. Da non perdere per nessuna ragione al mondo.

La scuola serale
Commedia campione d’incassi negli Stati Uniti con il fenomeno Kevin Hart. Lo spunto è vecchio come il mondo: un gruppo di adulti costretto a tornare sui banchi di scuola per prendere il diploma. Seguono battute, gag e confronti accesi con i millennial. Se si sta al gioco, funziona.

I nuovi film al cinema dall’8 novembre

Tutti lo sanno
Penélope Cruz e Javier Bardem di nuovo insieme sul grande schermo. Lei è Laura, una donna che in occasione del matrimonio della sorella, torna nel proprio paese natale, in Spagna. Ma alcuni avvenimenti inaspettati turberanno il suo soggiorno facendo riaffiorare un passato rimasto troppo a lungo sepolto. Il regista iraniano Asghar Farhadi, premio Oscar per Il cliente, ha fatto di meglio.

Overlord
L’horror della settimana racconta gli orrori e i mostri della guerra. Protagonista un gruppo di paracadutisti che deve portare a termine una missione speciale per combattere i nazisti durante la Seconda guerra mondiale. Il Terzo Reich, però, è letteralmente mostruoso. Produce J.J. Abrams. Ma è meglio andarsi a rivedere Dead Snow.

Notti magiche
Il primo dei sette italiani in uscita questa settimana è la nuova commedia di Paolo Virzì. Il regista livornese stavolta racconta l’Italia del 1990, divisa tra la delusione dei Mondiali di calcio e un cinema ormai al crepuscolo. Bravi i giovani protagonisti, ma il film non è proprio riuscito.

Il ragazzo più felice del mondo
Il terzo film di Gian Alfonso Pacinotti, in arte Gipi, è un divertente, malinconico e ambizioso mockumentary. Racconta la storia di un giovane fan che da anni manda lettere agli autori di fumetti italiani. Gipi decide di realizzare un documentario su questa vicenda curiosa, ma non tutto andrà come previso. Un film singolare e spassoso sul senso del “raccontare storie”.

Nuovi film al cinema oggi: arrivano 7 italiani

Menocchio
In concorso al Festival di Locarno, il nuovo film di Alberto Fasulo (Tir, Rumore bianco) è la storia di un mugnaio autodidatta (l’attore non professionista Marcello Martini) che nel 1584 venne accusato di eresia dall’Inquisizione. Un film duro, rigoroso e problematico, tra Olmi e Columbu. Non per tutti, ma da vedere.

Zen sul ghiaccio sottile
Altro film consigliato. Perché è un’opera prima, della giovane Margherita Ferri (classe 1984), e perché racconta senza banalizzazioni la provincia italiana (siamo sull’Appennino emiliano) e l’identità di genere. La protagonista è Maia, detta Zen, tomboy bullizzata dai compagni di hockey e alla ricerca del proprio posto nel mondo. Un racconto di formazione coraggioso, da sostenere.

Ötzi e il mistero del tempo
Film per ragazzi dal sapore internazionale (nel cast ci sono Michael Smiley ed Alessandra Mastronardi) che valorizza il patrimonio archeologico italiano e le bellezze paesaggistiche dell’Alto Adige. Il protagonista è la mummia Ötzi, risvegliata dall’età del rame per una fantastica avventura tra fantasia e realtà, passato e presente. Finalmente un film italiano per bambini e famiglie.

Tutti i nuovi film al cinema dall’8 novembre

Storie del dormiveglia
Il documentario di Luca Magi (Anita) racconta le persone che popolano il Rostom, una struttura di accoglienza notturna per senzatetto situata nell’estrema periferia di una grande città. Uomini e donne con un passato difficile, esiliati in un presente di perpetua attesa. Un film militante ed evocativo: consigliato.

Malerba
Thriller di Stefano Corallini che porta al cinema un tema difficile come quello della malattia e della sua accettazione. I protagonisti sono Orazio e Gabriele, fratelli affetti da neurofibromatosi, una rara malattia cutanea che deturpa i loro visi. Dai caratteri opposti, i due finiranno per dividersi e ritrovarsi quando una donna entra nelle loro vite. Un film imperfetto ma interessante.

Il settimo sigillo
Il capolavoro di Ingmar Bergman torna al cinema grazie a Il Cinema Ritrovato, che porta in sala questa splendida versione restaurata in 4K, a 100 anni dalla nascita del regista. Il restauro è stato realizzato dal Svenska Filminstitutet a partire dal negativo camera originale 35mm. Un film eterno, da gustare pienamente sul grande schermo.

Commenti