Il primo week-end dopo le feste è povero di uscite: i nuovi film al cinema da giovedì 12 gennaio sono soltanto quattro, eppure c’è parecchia sostanza. Distributori ed esercenti sperano di poter ancora capitalizzare le uscite natalizie, ma la carne al fuoco in ciò che troveremo in sala è tanta. Parliamo dei maestri Martin Scorsese e Robert Zemeckis: le loro sono due opere davvero imperdibili. Ma occhio anche alla storia del fondatore del fast food e all’unico film italiano, un esperimento curioso che purtroppo è in appena 3 sale.

silence, allied e the founder

 

Silence
Tratto dal romanzo “Silenzio” di Shûsaku Endô e interpretato da Andrew Garfiled, Adam Driver e Liam Neeson, il nuovo film di Martin Scorsese è cinema allo stato puro. Stavolta Marty ci porta nel Giappone del XVII secolo, dove due missionari gesuiti intraprendono un pericoloso viaggio per cercare il loro mentore scomparso, che si dice abbia abiurato il vangelo. Ci sono almeno 5 buoni motivi per correre a vederlo.

 

Allied – Un’ombra nascosta
Il premio Oscar Robert Zemeckis (Forrest Gump, Ritorno al futuro) dirige la coppia di star Brad Pitt e Marion Cotillard in un fiammeggiante war drama che racconta le conseguenze dell’amore tra due spie. Durante la Seconda guerra mondiale, infatti, Max e Marianne si incontrano a Casablanca e si innamorano, ma la loro relazione viene minacciata dai sospetti sulle loro vere identità.

 

I nuovi film al cinema da giovedì 12 gennaio

The Founder
John Lee Hancock (Saving Mr. Banks) porta al cinema la vita del creatore della catena McDonald’s, Ray Kroc (uno straordinario Michael Keaton). Siamo nel 1954 e questo genio del fast food trasforma un chiosco di hamburger a San Bernardino in un impero che ad oggi conta oltre 35.000 ristoranti in tutto il mondo. Una storia molto americana, che vede nel cast anche Laura Dern, Nick Offerman e John Carroll Lynch.

 

Magic Island
Un docu-film atipico sulle radici, un viaggio felice che trasforma in musica tutte le emozioni. Marco Amenta (La siciliana ribelle) racconta la vicenda di Andrea Schiavelli, figlio dell’attore italo-americano Vincent (interprete memorabile di film come Qualcuno volò sul nido del cuculo e Amadeus) che si trova a dover tornare in Sicilia per regolare dei conti lasciati aperti dal padre, scomparso nel 2005.

 

Commenti