Prossimamente sarà in Ghost in the Shell, ma noi vogliamo immaginarla di nuovo con quell’aria provocante e sognatrice di Vicky Cristina Barcellona o de La verità è che non gli piaci abbastanza: le dichiarazioni di Scarlett Johansson contro la monogamia, infatti, sembrano essere uscite da uno dei suoi ruoli più “libertini” della sua carriera. Ed invece rappresentato una sua sincera opinione sull’eterna questione del matrimonio e della capacità degli esseri umani di dedicarsi, effettivamente, ad una sola persona per il resto della propria vita.

Scarlett Johansson contro la monogamia: ecco perché

Penso che l’idea del matrimonio sia molto romantica – racconta l’attrice in una lunga intervista alla celebre rivista Playboy – È una bellissima idea e la sua pratica può essere altrettanto bella. Non penso però sia naturale essere una persona monogama. Magari mi criticheranno per questa dichiarazione, ma stare insieme è faticoso, molto faticoso.”

scarlett-johansson-contro-la-monogamia

L’attrice di Match Point riflette sul matrimonio

Queste riflessioni di Scarlett Johansson contro la monogamia, tra l’altro, sono state pubblicate poco dopo il suo divorzio da Romain Dauriac, con cui era convolata a nozze nel 2014. Al momento dell’intervista, tuttavia, la diva era ancora felicemente sposata. Felicemente? “Essere sposati è diverso dal non essere sposati – ha infatti dichiarato – Chiunque dica il contrario sta mentendo. Cambia le cose. Conosco amici che sono stati insieme per dieci anni e poi hanno deciso di sposarsi. Quando gli chiedo se adesso è diverso, loro dicono sempre di sì.

Commenti