Amazing Grace è stato uno dei dischi più importanti di Aretha Franklin. Pubblicato nel 1972, arrivò a vendere due milioni di copie negli Stati Uniti, diventando l’album gospel più venduto di tutti i tempi. Durante le registrazioni di questo lavoro, la regina del soul venne seguita in studio da Sydney Pollack, il regista di capolavori come Corvo Rosso non avrai il mio scalpo!, Come eravamo e I tre giorni del Condor.

Pollack girò circa venti ore di pellicola, rimasta sempre nel cassetto. Prima a causa di problemi tecnici (il video non si sovrapponeva correttamente con l’audio), poi per diatribe legali (gli avvocati della Franklin ne bloccarono il primo restauro nel 2015 perché avevano concesso lo sfruttamento dei diritti dei brani al solo Pollack, morto nel 2008). A quasi cinquant’anni di distanza, complice la scomparsa della Franklin, quel materiale è stato rimontato e ora vedrà finalmente il buio della sala.

Amazing Grace film mai uscito su Aretha Franklin

Come suggerito dal trailer, Amazing Grace è la straordinaria testimonianza di un momento di strepitosa creatività della cantante. Quell’album rappresentò una delle sue migliori performance vocali di sempre, in particolare nelle canzoni How I Got Over e Precious Lord. Aretha aveva 29 anni e dimostrò di essere la più grande cantante vivente grazie alla capacità di modulare potenza, espressività ed estensione della sua voce.

Il disco venne registrato nell’arco di due notti, completamente dal vivo (all’interno della New Temple Missionary Baptist Church di Los Angeles) e senza sovraincisioni. Il girato di Pollack fu impressionante. Ma come detto, tutto rimase negli archivi di Warner per anni.

Amazing Grace

Aretha Franklin morta, arriva il doc Amazing Grace

Ora il produttore Alan Elliott ha ridato vita a quella pellicola con un restauro digitale e Amazing Grace arriva finalmente al pubblico. Il processo di restauro è durato quasi dieci anni e purtroppo Aretha Franklin non è riuscita a goderne la riuscita: la cantante è morta lo scorso 16 agosto all’età di 76 anni.

Il primo montato di Elliott che Lady Soul vide fu per lei convincente. Nel documentario appaiono anche il reverendo James Cleveland, il direttore del coro Alexander Hamilton, lo storico chitarrista Cornell Dupree e tutti gli altri musicisti che accompagnavano Aretha.

Proiettato all’AFI Fest di Hollywood la scorsa settimana, Amazing Grace ha suscitato reazioni entusiaste: c’è già chi sostiene che sarà uno dei titoli di punta nella corsa agli Oscar 2019.

Amazing Grace

Commenti