Ci aveva già provato tra la fine degli anni 80 e i primi 90 dopo esser diventato l’icona dei film d’azione in cui rivestiva stabilmente il ruolo dell’eroe muscoloso e armato fino al collo. Ora ci “ricasca”: Arnold Schwarzenegger nella commedia Why We’re Killing Gunther, esordio alla regia dell’attore e comico americano Taran Killam. A riportare la notizia è Hollywood Reporter, che ha svelato i primi dettagli del progetto.

La prima volta di Schwarzy nel genere brillante fu nel 1988 accanto a Danny De Vito in Gemelli e due anni dopo in Un poliziotto alle elementari, diretto ancora da Ivan Reitman. Furono tentativi con i quali cercò di sottrarsi al cliché dell’action hero e dimostrare d’essere un attore completo. Fu soprattutto il primo ad ottenere un grande successo al botteghino (217 milioni di dollari in tutto il mondo), merito della strana coppia di protagonisti.

Arnold Schwarzenegger nella commedia Why We’re Killing Gunther

Arnold Schwarzenegger nella commedia Why We’re Killing Gunther sarà il Gunther del titolo, uno spietato killer che diventa bersaglio di un gruppo di assassini internazionali, che lo ritengono troppo borioso e spaccone e decidono di liberarsi di lui. Mentre gli danno la caccia, però, scoprono che Gunther merita la fama che si è conquistato ed è sempre un passo avanti a loro qualsiasi sia la loro mossa.

Arnold Schwarzenegger nella commedia Why We're Killing Gunther
Arnold Schwarzenegger

Nel cast del progetto figurano anche lo stesso Killam, Cobie Smulders (moglie di Killam, famosa per i ruoli di Robin in How I Met Your Mother e dell’agente Maria Hill nell’Universo Marvel, da The Avengers a Agents of S.H.I.E.L.D.), Bobby Moynihan (altro comedian del Saturday Night Live), Kumail Nanjiani (Silicon Valley), Randall Park (Fresh Off the Boat), Ryan Gaul e Paul Brittain.

Schwarzy torna a far ridere

L’inizio dei ciak è fissato per il prossimo giugno, la produzione è affidata a Kim Leadford, Ash Sarohia e Steve Squillante della StarStream Media, con la MadRiver Pictures che si occuperà delle vendite internazionali al mercato del Festival di Cannes. Intanto, Schwarzenegger si appresta a (s)vestire ancora una volta i panni dell’impavido guerriero cimmero nel reboot The Legend of Conan, le cui riprese inizieranno a breve. Siamo ansiosi di rivederlo così.

Commenti