Arnold Schwarzenegger pronto al sequel di Gemelli. L’ex Governatore della California torna in azione con il nuovo capitolo del film che lo lanciò come attore brillante. Intervenuto all’Hotel Hilton Metropole di Birmingham per un incontro con i fan, Schwarzy ha anticipato alcuni dettagli su questo atteso progetto.

Sono diversi anni che si discute del seguito della commedia diretta da Ivan Reitman nel 1988. Schwarzenegger faceva coppia con Danny DeVito nei panni del gemello frutto di un eccezionale esperimento di fecondazione artificiale.

Arnold Schwarzenegger pronto al sequel di Gemelli
Arnold Schwarzenegger e Danny DeVito

Intitolato Triplets, il sequel verrà girato dopo il prossimo episodio della saga di Terminator, rivitalizzata da James Cameron con una nuova trilogia. Il seguito delle avventure di Julius e Vincent Benedict sarà sceneggiato da Josh Gad, comedian apprezzato di recente nei panni di LeFou nella versione live-action di La bella e la bestia. I gemelli stavolta saranno tre: con Schwarzenegger e DeVito ci sarà infatti Eddie Murphy.

Lo script è finito: tutti concordano sul fatto che sia grandioso”, aveva dichiarato Gad. “Le vite dei due protagonisti sono cambiate, li ritroviamo vent’anni dopo ad un importante punto di svolta. Julius e Vincent si erano separati, ora si ricongiungono perché scoprono l’esistenza di un terzo fratello che non hanno mai conosciuto: Eddie Murphy!”.

Arnold Schwarzenegger pronto al sequel di Gemelli

Gli unici che ne discutevano credendoci davvero eravamo io e Danny”, aveva rivelato Schwarzenegger a Yahoo Movies lo scorso aprile. “La cosa divertente è che nessuno ci credeva davvero. Lo studio non ci credeva, Ivan Reitman non ci credeva, nessuno. Poi ad un tratto c’è stato un cambio ai vertici della Universal e hanno iniziato a sostenere il progetto, compreso Ivan”.

Il film spiegherà cosa sia successo con quell’esperimento, quanto sperma di svariate persone sia stato impiegato, tutte questioni che i personaggi ignorano e scoprono dopo la scomparsa della loro mamma. Io, Danny e Eddie ci crediamo al 100%. E anche Ivan. Siamo tutti entusiasti”.

Commenti