La notte dei Bafta 2018 conferma ciò che i Golden Globes avevano già annunciato: Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh è il film dell’anno.

La black comedy del regista di Camberwell ha trionfato agli Oscar inglesi portando a casa ben cinque statuette. Spiccano quelle per il miglior film, la migliore sceneggiatura originale, la miglior attrice protagonista (Frances McDormand) e il miglior attore non protagonista (Sam Rockwell).

Bafta 2018
Martin McDonagh, Pete Czernin, Graham Broadbent, Sam Rockwell e Frances McDormand (foto: Jeff Spicer/Getty Images)

Tre manifesti a Ebbing, Missouri, mattatore assoluto tra i vincitori dei Golden Globes 2018, lancia così la volata agli Oscar. I Bafta consacrano anche Guillermo Del Toro, che si è rifatto con il premio alla regia. Il suo La forma dell’acqua ha vinto anche i riconoscimenti per la scenografia e le musiche originali di Alexandre Desplat.

Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino, candidato a 4 premi Oscar, ha strappato il Bafta per la miglior sceneggiatura non originale, firmata da James Ivory. Gary Oldman ha vinto come miglior attore dell’anno per la sua straordinaria performance nei panni di Churchill in L’ora più buia. Allison Janney, grazie al ruolo della spregevole madre di Tonya Harding in Tonya, ha trionfato come miglior attrice non protagonista.

Bafta 2018, tutti i vincitori

Blade Runner 2049 di Denis Villeneuve ha portato a casa due Bafta per la fotografia di Roger Deakins e gli effetti speciali di Gerd Nefzer e John Nelson. Delusione per Dunkirk di Christopher Nolan, che deve accontentarsi del premio per il miglior suono. Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson, nelle sale italiane dal 22 febbraio, si è portato a casa il premio per i migliori costumi (di Mark Bridges), mentre Baby Driver di Edgar Wright quello per il miglior montaggio (di Paul Machliss e Jonathan Amos).

La sceneggiatrice e regista Rungano Nyoni e la produttrice Emily Morgan hanno ottenuto il Bafta per il miglior debutto con I Am Not a Witch. Il miglior documentario è I Am Not Your Negro di Raoul Peck, Coco della Pixar il miglior film d’animazione, Cowboy Dave di Colin O’Toole il miglior cortometraggio britannico. La lista completa dei vincitori è disponibile sul sito ufficiale dei Bafta.

Commenti