Dopo la clamorosa rinuncia di Danny Boyle, Cary Fukunaga è il regista del nuovo film di James Bond. Come annunciato dagli account ufficiali della produzione, Michael G. Wilson, Barbara Broccoli e Daniel Craig hanno dato il via a Bond 25, il venticinquesimo capitolo della saga di 007. Le riprese inizieranno il 4 marzo 2019 (con uscita al cinema prevista il 14 febbraio 2020) ai Pinewood Studios di Londra. La regia è stata affidata all’autore della prima stagione di True Detective, oltre che di Jane Eyre e Beasts of No Nation.

Cary Fukunaga è il regista del nuovo film di James Bond

“Siamo lieti di lavorare con Cary”, ha dichiarato Wilson. “Le sue versatilità e innovazione lo rendono una scelta eccellente per la nostra prossima avventura di James Bond”. Fukunaga approda al franchise di Bond nel giorno che precede il lancio di Maniac, serie tv Netflix disponibile in streaming dal 21 settembre.

La miniserie con Emma Stone, Jonah Hill e Justin Theroux è una delle più attese dell’anno. Remake dell’omonima serie norvegese creata da Hakon Bast Mossige e Espen PA Lervaag, racconta con black humor e toni inquietanti le sperimentazioni farmaceutiche che trasportano due cavie umane (alle prese con vari problemi emotivi e psicologici) in mondi fantastici che ridisegnano le loro menti.

Cary Fukunaga è il regista del nuovo film di James Bond
Cary Fukunaga (foto: Twitter @SyyedAaftab)

007, film 2019 ha il suo regista

Cary Fukunaga prende quindi il posto di Sam Mendes, che aveva firmato i due precedenti film della saga di Bond, Spectre e Skyfall. Danny Boyle aveva lasciato Bond 25 lo scorso agosto “per divergenze creative” con la produttrice Barbara Broccoli. Secondo la ricostruzione fatta dal Sun, Boyle ha rifiutato 007 perché gli sarebbe stato imposto di “uccidere” James Bond nel rocambolesco e spettacolare finale previsto nel copione.

Il regista inglese avrebbe definito l’idea di far fuori Daniel Craig “ridicola”. Questa morte, secondo i rumors trapelati da fonti londinesi, avrebbe dovuto lasciare spazio ad un “drastico cambiamento” per il prossimo capitolo del franchise, con una sorta di “ritorno dalla morte” in stile Doctor Who e una probabile sostituzione con una nuova spia (Idris Elba). Sarà Fukunaga il traghettatore predestinato?

Commenti