Colin Firth e la moglie denunciano un giornalista italiano per stalking e minacce. Una delle coppie più amate del mondo dello spettacolo ha vissuto sulla propria pelle una brutta avventura. Ironico ed elegante, il divo inglese è sinonimo della British coolness nel mondo. Ma ha un legame speciale con il nostro paese. L’attore, 57 anni, è sposato da vent’anni con la produttrice romana Livia Giuggioli, impegnata nel sociale e a difesa dell’ambiente. Pur vivendo a Londra con i due figli Luca e Matteo, possiede anche una casa in Umbria, a Città della Pieve, dove trascorre molto tempo.

Colin Firth e la moglie denunciano un giornalista
Livia Giuggioli e Colin Firth (foto: Ian Gavin / Getty Images)

A vederli sui red carpet e sulle copertine delle riviste di settore sembrano bellissimi e felici, eppure proprio in Italia sono stati vittime di una persecuzione da incubo. Specie da quando Colin Firth ha la cittadinanza italiana e passa più spesso per il Belpaese. Come reso noto da Repubblica, infatti, la Procura di Roma ha da poco chiuso le indagini a carico del giornalista Marco Brancaccia, ex cronista dell’Ansa dal Brasile che era stato denunciato da Giuggioli per le continue vessazioni alle quali l’ha sottoposta per almeno otto mesi. Gli episodi sarebbero andati avanti dal settembre del 2016 al maggio del 2017.

Colin Firth e la moglie denunciano un giornalista

Gli accertamenti sono stati condotti dai carabinieri del Nucleo Investigativo del comando Provinciale di Roma, coordinato dal pm Vittorio Pilla e dal procuratore aggiunto Maria Monteleone. Dopo una serie di telefonate sempre più frequenti, Brancaccia avrebbe inviato pesanti mail, indirizzate a Firth, con foto di Livia senza veli. Nei suoi messaggi, diceva alla donna che le avrebbe rovinato la vita se avesse deciso di troncare il loro rapporto “d’amicizia”. È stata quella la goccia che ha fatto traboccare il vaso. A quel punto la coppia ha denunciato tutto alle forze dell’ordine. Nei mesi scorsi il giornalista era anche stato perquisito dai carabinieri. Ora Brancaccia è in attesa di fissazione dell’udienza preliminare.

Commenti