A quasi un mese dall’uscita su Netflix e al cinema del film  Sulla Mia Pelle con Alessandro Borghi, il caso Cucchi si arricchisce di un nuovo tassello – abbastanza significativo – nella sua vicenda legale.

Il caso Cucchi arriva ad una svolta molto significativa

Era settembre 2015 quando, sotto richiesta dei familiari del geometra 30enne romano, la Procura della Repubblica di Roma ha deciso di riaprire un fascicolo d’indagine sul caso, rivolgendosi in particolare ai carabinieri che si trovavano con il detenuto durante il suo passaggio nelle due caserme (la prima, dove è avvenuta la sua identificazione, e la seconda, dove è stato rinchiuso nella camera di sicurezza).

svola del caso cucchi

Tra gli imputati del processo c’era anche Francesco Tedesco, che ha deciso di fare una confessione mai venuta fuori in questi termini, ovvero, l’ammissione ufficiale delle percosse. Il caso Cucchi arriva dunque ad una svolta: il pestaggio c’è stato, qualcuno ha testimoniato – spiegando che sono stati i suoi colleghi carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro ad aver materialmente sferrato colpi, mentre lui gli diceva di smettere.

Il mistero della relazione scomparsa e il motivo del pestaggio

I due dell’Arma sarebbero quindi attualmente coinvolti nel processo per omicidio preterintenzionale. Nel frattempo nei loro archivi è sparita una  prima relazione, quella che attestava che nella notte tra il 15 e il 16 ottobre 2009 Stefano era stato picchiato. Su Facebook Ilaria Cucchi (intepretata, nel film, da Jasmine Trinca) ha scritto: «Il muro è stato abbattuto. Ora sappiamo e saranno in tanti a dover chiedere scusa a Stefano e alla famiglia Cucchi».

Il motivo dietro  al pestaggio, come riportato dal pm, è che il 30 enne romano ‘non voleva collaborare’: per questo sarebbe stato aggredito «con schiaffi, pugni e calci, fra l’altro provocandone una rovinosa caduta con impatto al suolo in regione sacrale».

La notizia è stata anche  ricondivisa immediatamente dall’attore Alessandro Borghi, che da sempre ha deciso di partecipare e rispondere alle reazioni e ricezioni del film Sulla Mia Pelle.

 

Commenti