Cynthia Nixon si candida a governatore di New York. L’attrice statunitense, celebre per il personaggio dell’avvocato Miranda Hobbes in Sex & The City, si butta in politica. Il suo nome sta diventando sempre più forte tra i candidati per l’ambita poltrona della metropoli.

Secondo il Wall Street Journal, una delle quattro protagoniste della serie cult HBO è stata avvicinata da diversi gruppi liberal, che le hanno chiesto a gran voce di concorrere alla carica contro il governatore attuale Andrew Cuomo.

Cynthia Nixon si candida a governatore di New York
Cynthia Nixon (foto: AP/Axel Schmidt)

Nixon dovrebbe così partecipare alle primarie del partito democratico. Molti esponenti dem avrebbero già avallato la sua candidatura, puntando su di lei come la persona giusta per il ruolo di Governatore. Per adesso l’attrice, 51 anni, non ha rilasciato commenti al riguardo. Ma la sua attività passata e presente parla da sola.

La star è da tempo politicamente attiva, soprattutto nel sociale e sulle tematiche di genere. Nel corso degli ultimi anni si è infatti occupata di finanziamenti alle scuole pubbliche e di questioni legate ai diritti della comunità LGBT. Cresciuta da una madre single, debuttante in teatro a soli 17 anni, Cynthia non ha mai nascosto il proprio orientamento bisessuale: sposata dal 1988 al 2003 con Danny Mozes (da cui ha avuto due figli), dal 2012 fa coppia con l’attivista Christine Marinoni.

Cynthia Nixon si candida a governatore di New York

L’attrice è anche diventata un simbolo della battaglia contro il cancro, che ha affrontato in prima persona nel 2006 quando le è stato diagnosticato un tumore al seno. Nixon sarebbe così l’ultima star di Hollywood a essere sedotta dalla politica.

I suoi più celebri antesignani sono stati Ronald Reagan, Arnold Schwarzenegger, Jesse Ventura e Shirley Temple. Tra loro potrebbe finire presto anche “The Rock”: Dwayne Johnson si candiderà a Presidente degli Stati Uniti alle prossime elezioni, un po’ per scherzo un po’ meno.

Commenti