La sua scomparsa ormai risale al gennaio 2016, ma la sua assenza ci riguarda tutti i giorni: un artista del genere ha lasciato un vuoto nel mondo della musica e persino del cinema, se si pensa ai registi che lo volevano ancora nei loro film, come James Gunn, che aveva pensato ad un ruolo per David Bowie nei Guardiani Della Galassia 2.

Il ruolo mai recitato di David Bowie nei Guardiani della Galassia 2

Per chi ha già visto il celebre sequel della spassosa saga Marvel, dove un gruppo di bizzarri ‘antieroi’ cerca di salvare l’universo da un cattivissimo dio (guarda il trailer de I Guardiani della Galassia Vol.2 con Kurt Russell), sa benissimo che la figura del cantante sarebbe probabilmente calzata a pennello nel variopinto cast di personaggi. Così come quando ha vestito i panni di Tesla in ‘The Prestige’ di Cristopher Nolan, il cantante sarebbe riuscito a dare spessore anche ad una figura non protagonista.

Purtroppo il cameo di David Bowie ne I Guardiani della Galassia 2 non è mai avvenuto, ma a distanza di mesi dall’uscita del film il regista ha finalmente rivelato quale ruolo avrebbe tanto voluto assegnargli: “Doveva essere uno dei Ravager – racconta James Gunn, riferendosi al team di gruppo di ‘pirati spaziali’ che in questo sequel hanno molto più spazio narrativo rispetto al primo capitolo – al fianco di Michelle Yeoh, Ving Rhames, Sylvester Stallone e Michael Rosenbaum, ma sfortunatamente è scomparso.”

david bowie nei guardiani della galassia 2

I fan avrebbero apprezzato David Bowie in quelle vesti

Nell’apprendere questa notizia i fan della saga non hanno potuto far altro che constatare che sarebbe stato bellissimo vedere il Duca Bianco in uniforme al fianco di Sly o, meglio ancora, in versione blu come Youndu/Micheal Rooker.

Per omaggiare il celebre cantante, tuttavia, Gunn ha voluto utilizzare “Suffragette City”  per uno spot Tv del film, mentre ricordiamo che nel primo Guardiani Della Galassia c’era “Moonage Daydream”, che riascoltiamo con molta nostalgia.

Commenti