Ormai siamo abituati alla Justice League e alla sfilza di eroi DC Comics rinnovati da capo a piedi: moderni, potenti e dai costumi super tecnologici. Un tempo c’erano meno effetti speciali, ma attori che riuscivano a rendere grande il risultato di certi film. Purtroppo, proprio recentemente, è morta Margot Kidder, la Lois Lane originale, quella del primo Superman targato 1978.

È morta Margot Kidder: vita e carriera di Lois Lane

Oggi il nostro Superman è Henry Cavill e la sua Lois Lane è la stupenda Amy Adams. Ma gli attori originali erano Christopher Reeve e, appunto, Margot Kidder: “Con Chris c’era un feeling autentico. Venivamo da famiglia simili e lui assomigliava a uno dei miei due fratelli. Fatto sta che l’energia del nostro rapporto era quello di un fratello e di una sorella che si danno sulla voce, ma al cinema sembrava uno scambio romantico. Nessuno si è mai accorto della differenza“.

è morta margot kidder
È morta Margot Kidder: addio alla Lois Lane di Superman

La Kidder è nata in Canada 69 anni fa, cominciando la sua carriera con piccoli ruoli televisivi sottopagati. La svolta arriva con Quackser Fortune Has a Cousin in the Bronx accanto a Gene Wilder. Da lì comincerà a recitare al fianco di attori del calibro di Robert Redford, ma il grande successo arriverà accanto a Reeve in Superman. L’attrice, nonostante i problemi di salute che l’affliggevano, ha continuato a recitare in ruoli televisivi e teatrali. L’ultimo copione a Brodway ne I Monologhi della Vagina.

Margot Kidder e i problemi di salute mentale

Nonostante il successo, la Kidder non ha avuto vita facile. La donna soffriva di bipolarismo, cosa che l’ha portata a vivere un periodo nero con salate assicurazioni sanitarie da pagare. In più, 3 divorzi alle spalle e solitudine che è sfociata nel rimanere senza tetto per un po’. Il suo caso ha commosso l’America, ma l’attrice ha trovato la forza di rimettersi in sesto con dignità, di essere un’attivista per i diritti dell’uomo e di combattere fino alla fine dei suoi giorni.

Commenti