Il quarto capitolo della saga Millennium ha trovato il suo regista: Fede Alvarez dirige Quello che non uccide. Come reso noto da The Hollywood Reporter, l’autore uruguagio di La casa e Man in the Dark è in lizza per la regia del sequel, che riporterà sul grande schermo il franchise di Uomini che odiano le donne.

Fede Alvarez dirige Quello che non uccide
Fede Alvarez dirige Quello che non uccide

Sony Pictures sta lavorando da mesi all’adattamento di Quello che non uccide (titolo italiano di The Girl in the Spider Web), il romanzo di David Lagercrantz che ha continuato la trilogia di Stieg Larsson, morto nel 2004. La sceneggiatura sarà scritta da Steven Knight (Taboo, Peaky Blinders, Locke, Redemption – Identità nascoste, La promessa dell’assassino).

Fede Alvarez dirige Quello che non uccide

Dopo aver diretto il remake di La casa di Sam Raimi, Alvarez è balzato in testa ai gradimenti della Sony grazie all’incredibile successo ottenuto quest’estate con il suo secondo lungometraggio, l’horror Man in the Dark. Uscito in Italia lo scorso settembre, il film ha ottenuto incassi strepitosi, guadagnando ben 151 milioni di dollari in tutto il mondo.

Quello che non uccide segna il ritorno di Lisbeth Salander e Mikael Blomkvist. Il giornalista a capo della rivista Millennium, che da qualche tempo non naviga in buone acque, non sembra più godere della popolarità di una volta. A caccia di uno scoop capace di risollevare le sorti del giornale, in una notte di bufera autunnale riceve una telefonata inattesa.

Il ritorno di Lisbeth Salander e Mikael Blomkvist

Il genio dell’informatica Frans Balder chiede di vederlo subito. Con lui c’è Lisbeth Salander, della quale Mikael da troppo tempo non ha più notizie. Stavolta al centro della loro indagine c’è l’Nsa, il servizio segreto americano che si occupa della sicurezza nazionale. Ma è un bambino incapace di parlare eppure incredibilmente dotato per i numeri e il disegno a custodire dentro di sé l’elemento decisivo per mettere insieme tutti i pezzi di quella storia esplosiva che Millennium sta aspettando.

Commenti