Negli anni ha guadagnato la qualifica di cult e ora sta per tornare: Fede Alvarez dirigerà lo spin-off di Labyrinth. Come reso noto da Deadline, la TriStar sta lavorando ad un nuovo capitolo delle avventure di Sarah e Jareth, il malvagio re degli gnomi interpretato da David Bowie, il dandy caduto sulla terra e scomparso il 10 gennaio 2016. Il film diretto da Jim Henson nel 1986 non avrà un vero e proprio reboot, ma una sorta di seguito originale.

Fede Alvarez dirigerà lo spin-off di Labyrinth
Fede Alvarez dirigerà lo spin-off di Labyrinth

Alvarez, promettente regista uruguagio diventato noto al grande pubblico con il remake di La casa di Sam Raimi e con l’horror thriller mozzafiato Man in the Dark, si metterà alla scrittura della sceneggiatura subito dopo le riprese di The Girl in the Spider’s Web, il sequel di Millennium – Uomini che odiano le donne. Lo script di questo curioso spin-off sarà realizzato in collaborazione con Jay Basu, già autore di Monsters: Dark Continent e The Lost Dinosaurs.

Fede Alvarez dirigerà lo spin-off di Labyrinth

Considerando gli impegni della coppia e la fase embrionale in cui vive ancora il progetto, Alvarez e Basu metteranno mano al film non prima del 2019. I fan dell’originale attendono soprattutto notizie sul casting, perché sostituire David Bowie (e Jennifer Connelly?) sarà un’impresa davvero difficile. Ma Alvarez è un appassionato della prima ora dell’originale e a Deadline ha promesso un impegno fuori dal comune. “Labyrinth è uno dei film più importanti della mia infanzia e mi ha fatto innamorare del cinema”, ha spiegato. “Non potrei essere più felice ed elettrizzato all’idea di espandere l’affascinante universo incantato di Jim Henson e fare appassionare a Labyrinth una nuova generazione di spettatori”.

Commenti