A partire dal 5 ottobre Flashdance diventa un musical. Il cult movie del 1983 con Jennifer Beals viene portato in scena al Teatro Nazionale di Milano dalla compagnia Stage. Fino al 31 dicembre, il pubblico potrà immergersi ancora una volta nella vita di Alex, operaia metallurgica che sogna di diventare una ballerina professionista.

Flashdance diventa un musical
Jennifer Beals in Flashdance (1983)

Non è la prima volta che la produzione si confronta con il film di Adrian Lyne. Il primo adattamento risale alla stagione 2010-2011 con la regia di Federico Bellone e la supervisione di Glenn Casale. Stavolta, però, la formula è completamente rinnovava. “Abbiamo sondato un target femminile, tra i 35 e i 55 anni d’età e con un’istruzione medio-alta”, ha detto al Corriere della Sera l’ad Matteo Forte. “Da 9 anni è il campione di pubblico cui chiediamo una classifica di preferenze”.

Se Pretty Woman diventa un musical a Broadway, Flashdance è un esperimento tutto nostrano. “Il testo si avvicina al film e mette in risalto lo spessore dei personaggi”, ha spiegato la regista Chiara Noschese. “Per scrivere traduzione e adattamento ho faticato: l’italiano è una lingua infiorettata, ben lontano dalla capacità di sintesi dell’inglese. Le canzoni sono tradotte quando portano avanti l’azione, altrimenti restano in edizione originale, come Maniac e Man Hunt. Ho voluto rendere omaggio a Umberto Tozzi, lasciando in italiano qualche strofa di Gloria, quando il personaggio vive un’esperienza devastante”.

Flashdance diventa un musical: ecco la nuova Alex

Alex è interpretata da Valeria Belleudi, 32enne di Anzio già nel cast di Amici di Maria De Filippi. Nick sarà invece il giovane Lorenzo Tognocchi. “A differenza di Jennifer Beals danzo senza controfigure”, ha raccontato Valeria. “Da sempre pratico sport e sono allenata. Con la danza ho esaudito un sogno che sembrava impossibile: già a 9 anni volevo fare la ballerina ma le mie gambe tendono all’interno e i medici mi avevano sconsigliata. Ora con Flashdance colgo per la prima volta la sfida della recitazione: quando uscì il film non ero nata, ma quegli anni ’80 non sono mai tramontati”.

Flashdance diventa un musical
Valeria Belleudi, la nuova Alex

Commenti