Mentre in Italia il conflitto è quello di Matteo Salvini contro Saviano, in America il governo Trump sta indignando molte persone dello spettacolo, alcune delle quali hanno deciso di sfruttare il loro potere per intervenire: è il  caso della donazione di George Clooney e Amal per i bambini.

La donazione di George Clooney e Amal per i bambini: ecco quanto hanno messo a disposizione

I due attori si sono mostrati assolutamente sfavorevoli alla “tolleranza zero” dell’amministrazione Trump, in particolare dopo le terribili immagini che hanno mostrato bambini trattenuti in centri di detenzione e separati forzatamente dai genitori, i quali  hanno provato ad oltrepassare il confine clandestinamente alla ricerca di un futuro migliore.

Da qui il nobile gesto di George Clooney e Amal Alamuddin per i bambini: una donazione di 100 mila dollari per lo Young Center for Immigrant Children’s Rights con lo scopo di “garantire i diritti e i migliori interessi dei minori migranti non accompagnati, assicurandosi che ovunque si trovino, sia negli Stati Uniti che nel loro Paese, siano al sicuro”.

george clooney e amal per i bambini

Le parole dei genitori dei gemelli dopo la donazione:

Sulle pagine dell’Hollywood Reporter, hanno voluto fare una riflessione a partire dai loro due bimbi, i gemelli Ella e Alexander: «A un certo punto, in futuro, i nostri figli ci chiederanno: “È vero che il nostro Paese ha davvero separato i bambini dai loro genitori e li ha messi in dei centri di detenzione?”. E quando risponderemo sì, ci chiederanno cosa abbiamo fatto a riguardo. La nostra posizione è questa: Non possiamo cambiare la politica di questa amministrazione, ma possiamo difendere le sue vittime».

Solo pochi mesi fa, i coniugi erano scesi in strada durante la ‘March for our lives’, contro l’uso delle armi. E anche in quel caso hanno donato una cospicua cifra (mezzo milione di dollari) per esternare il loro supporto alla causa.

Commenti