Sono iniziate da poche settimane a Roma le riprese di Cittadini del mondo, il nuovo film di Gianni Di Gregorio. Lo sceneggiatore e regista di Pranzo di Ferragosto e Gianni e le donne sarà anche protagonista di questa commedia sulle terza età insieme a Ennio Fantastichini e Giorgio Colangeli. Scritto da Di Gregorio con Marco Pettenello, Cittadini del mondo racconta la storia di Attilio, Giorgetto e il Professore, tre romani sulla settantina, variamente disastrati, che un giorno decidono di mollare la vecchia vita di quartiere e andare a vivere all’estero.

Cittadini del mondo, film di Di Gregorio sul set

Il Professore, in pensione dopo una vita a insegnare il latino, si annoia moltissimo. Giorgetto, ultima scheggia del popolo di Roma, non riesce ad arrivare a fine mese. Attilio, robivecchi e fricchettone, vorrebbe rivivere le emozioni dei tanti viaggi fatti in gioventù. Sono tutti decisi a cambiare vita e ci riusciranno, anche se forse non nel modo che si aspettavano. Perché in fondo, per cambiare vita non si è mai troppo vecchi.

Cittadini del mondo
Gianni Di Gregorio (foto: Sara Petraglia)

Gianni Di Gregorio, nuovo film con Fantastichini e Colangeli

Prodotto dalla Bibi Film di Angelo Barbagallo con Rai Cinema e in co-produzione con Le Pacte (che si occupa delle vendite internazionali), il film prosegue il viaggio nella terza età del regista tra ironia e malinconia. Pranzo di Ferragosto, suo esordio realizzato nel 2008 a 59 anni, fu la vera sorpresa della Mostra di Venezia, alla Settimana della Critica. Il successivo Gianni e le donne è stato un successo all’estero: osannato dalla grande stampa internazionale al Festival di Berlino, è stato venduto in oltre venti Paesi, tra cui Stati Uniti e Canada. Buoni a nulla, presentato al Festival di Roma, ironizzava su gerontocrazia e giovanilismo che affliggono l’Italia, oltre che sulle vittime della legge Fornero. Cittadini del mondo arriverà al cinema nel 2019, distribuito da 01 Distribution.

Commenti