Lunedì 17 settembre è andata in onda su Rai 4 la cerimonia degli Emmy 2018, la 70esima edizione del Festival dedicato al mondo delle serie e delle produzioni televisive. Accolti dal Microsoft Theater di Los Angeles, i presentatori Colin Jost e Michael Che (autori e comici del celebre Saturday Night Live) hanno annunciato i migliori titoli di quest’anno.

I risultati si potevano già intravedere in questo trio di successo: il Trono di Spade, The Handsmaid’s Tale e Westworld. Queste le tre produzioni che hanno ricevuto più nomination. Curiosi di sapere come se la sono cavata con le votazioni? Ecco la lista completa dei vincitori (con i nomi originali delle serie):

La lista dei vincitori degli Emmy 2018: ecco quali sono le serie TV da tenere d’occhio (se ancora non le avete viste)

Miglior Drama
Game of Thrones
The Handmaid’s Tale
This Is Us
Westworld
The Americans
The Crown
Stranger Things

Miglior attore non protagonista in un drama
Nikolaj Coster-Waldau (Game of Thrones)
Peter Dinklage (Game of Thrones)
Joseph Fiennes (The Handmaid’s Tale)
David Harbour (Stranger Things)
Mandy Patinkin (Homeland)
Matt Smith (The Crown)

emmy 2018

E fin qui poche sorprese: è dal 2011 che Game of Thrones (leggi qui le anticipazioni sulla nuova stagione) è ufficialmente la serie TV dei record: 45 Emmy vinti, un numero di spettatori affezionati che farebbe impallidire le più longeve ‘fiction’ italiane e internazionali. Chi lo ama, lo ama  con tutto il cuore. Ed è sempre più difficile, ormai, partecipare ad un discorso tra amici senza che qualcuno domandi ‘Ma tu lo guardi il Trono di Spade, no?”.

Ma vediamo gli altri premi della serata:

Miglior attore non protagonista in una comedy
Brian Tyree Henry (Atlanta)
Henry Winkler (Barry)
Louie Anderson (Baskets)
Alec Baldwin (Saturday Night Live)
Tituss Burgess (Unbreakable Kimmy Schmidt)
Tony Shalhoub (The Marvelous Mrs. Maisel)
Kenan Thompson (Saturday Night Live)

Migliore attrice non protagonista in una comedy
Zazie Beetz (Atlanta)
Alex Borstein (The Marvelous Mrs. Maisel)
Aidy Bryant (Saturday Night Live)
Betty Gilpin (GLOW)
Leslie Jones (Saturday Night Live)
Kate McKinnon (Saturday Night Live)
Laurie Metcalf (Roseanne)
Megan Mullally (Will & Grace)

E con questo premio annunciamo la vera sorpresa degli Emmy 2018: l’entrata in scena della serie ‘The Marvelous Mrs. Maisel’, regina di questa edizione. Leggi qui l’approfondimento sulla serie per saperne di più!

Migliore sceneggiatura di una comedy
Atlanta “Alligator Man”
Atlanta “Barbershop”
Barry “Chapter One: Make Your Mark”
Barry “Chapter Seven: Loud, Fast And Keep Going”
The Marvelous Mrs. Maisel “Pilot”
Silicon Valley “Fifty-One Percent”

Miglior regia di una comedy
Atlanta  “FUBU” Teddy Perkins
Barry “Chapter One: Make Your Mark”
The Big Bang Theory “The Bow Tie Asymmetry”
GLOW “Pilot”
The Marvelous Mrs. Maisel “Pilot”
Silicon Valley “Initial Coin Offering”

Miglior attrice protagonista in una comedy
Tracee Ellis Ross (black-ish)
Rachel Brosnahan  (The Marvelous Mrs. Maisel)
Allison Janney (Mom)
Lily Tomlin (Grace and Frankie)
Pamela Adlon (Better Things)
Issa Rae (Insecure)

Miglior attore protagonista in una comedy
Donald Glover (Atlanta)
Bill Hader (Barry)
Anthony Anderson (black-ish)
Ted Danson (The Good Place)
William H. Macy (Shameless)
Larry David (Curb Your Enthusiasm)

E infine:

Miglior comedy
Atlanta
The Marvelous Mrs. Maisel
black-ish
Silicon Valley
Curb Your Enthusiasm
Glow
Barry
Unbreakable Kimmy Schmidt

Prima di annunciare gli altri vincitori della 70esima edizione dei Primetime Emmy Awards guardiamo un attimo tutti insieme questa nostalgica foto e sospiriamo cantando ‘Sunday Monday Happy Days!”

altri emmy 2018

Le migliori serie TV premiate dagli Emmy 2018

Migliore attrice non protagonista in un evento TV o miniserie:
Adina Porter (American Horror Story: Cult )
Penélope Cruz (The Assassination Of Gianni Versace: American Crime Story)
Judith Light (The Assassination Of Gianni Versace: American Crime Story)
Letitia Wright (Black Mirror)
Merritt Wever (Godless
Sara Bareilles (Jesus Christ Superstar Live In Concert)

Miglior attore non protagonista di un evento TV o miniserie
Ricky Martin (The Assassination Of Gianni Versace: American Crime Story)
Edgar Ramírez (The Assassination Of Gianni Versace: American Crime Story)
Finn Wittrock (The Assassination Of Gianni Versace: American Crime Story)
Jeff Daniels (Godless)
Brandon Victor Dixon (Jesus Christ Superstar Live In Concert)
Michael Stuhlbarg (Waco)

A sorpresa, spunta anche uno dei nostri preferiti: Black Mirror ed il suo futuro distopico. Ecco quale degli episodi della stagione 4 ha avuto maggior successo agli Emmy 2018…

Miglior sceneggiatura di episodi di miniserie o special drama
American Vandal “Clean Up”
The Assassination Of Gianni VersaceAmerican Crime Story “House By The Lake”
Godless
Patrick Melrose
Twin Peaks
Black Mirror “USS Callister”

Miglior sceneggiatura di episodi di miniserie o special drama
The Assassination Of Gianni Versace: American Crime Story “The Man Who Would Be Vogue”
Godless
Jesus Christ Superstar Live In Concert
The Looming Tower “9/11”
Paterno
Patrick Melrose
Twin Peaks

Miglior attrice protagonista di miniserie o film
Jessica Biel (The Sinner)
Laura Dern (The Tale)
Michelle Dockery (Godless)
Edie Falco (The Menendez Murders)
Regina King (Seven Seconds)
Sarah Paulson (American Horror Story: Cult)

Miglior attore protagonista di miniserie o film
Antonio Banderas (Genius: Picasso)
Darren Criss (Assassination of Gianni Versace)
Benedict Cumberbatch (Patrick Melrose)
Jeff Daniels (The Looming Tower)
John Legend (Jesus Christ Superstar)
Jesse Plemons (Black Mirror)

emmy 2018 cover

Miglior attrice non protagonista in un drama
Alexis Bledel (The Handmaid’s Tale)
Lena Headey (Game of Thrones)
Millie Bobby Brown (Stranger Things)
Ann Dowd (The Handmaid’s Tale)
Vanessa Kirby (The Crown)
Thandie Newton (Westworld)
Yvonne Strahovski (The Handmaid’s Tale)

Migliore sceneggiatura di drama
The Americans “Start”
The Crown “Mystery Man”
Game Of Thrones “The Dragon And The Wolf”
The Handmaid’s Tale “June”
Killing Eve “Nice Face”
Stranger Things “Chapter Nine: The Gate”

Miglior regia di drama
The Crown “Paterfamilias”
Game Of Thrones “Beyond The Wall”
Game Of Thrones “The Dragon And The Wolf”
The Handmaid’s Tale “After”
Ozark “The Toll”
Stranger Things “Chapter Nine: The Gate”

Miglior attore protagonista di drama
Sterling K. Brown (This is Us)
Jason Bateman (Ozark)
Ed Harris (Westworld)
Matthew Rhys (The Americans)
Jeffrey Wright (Westworld)
Milo Ventimiglia (This is Us)

Migliore attrice protagonista di drama
Elisabeth Moss (The Handmaid’s Tale)
Keri Russell (The Americans)
Evan Rachel Wood (Westworld)
Sandra Oh (Killing Eve)
Claire Foy (The Crown)
Tatiana Maslany (Orphan Black)

Miglior reality
Project Runway
RuPaul’s Drag Race
The Amazing Race
Top Chef
The Voice
American Ninja Warrior

Migliori miniserie
Genius: Picasso
Godless
Patrick Melrose
The Alienist
The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story

 

 

Commenti