Le elezioni si sono concluse, l’America ha eletto il suo presidente: dalle previsioni di Micheal Moore alle “offerte estreme” di Madonna, com’è stata la vittoria di Donald Trump secondo gli attori di Hollywood?

Partiamo da chi, in realtà, faceva spudoratamente il tifo per lui, come Steven Seagal, re degli action movie insieme a Bruce Lee e Chuck Norris: “Congratulazioni per la tua pazzesca vittoria contro il tuo avversario! Non vediamo l’ora di rendere l’America di nuovo grandiosa!

steven-seagal

Come Seagal, anche la protagonista di Senti Chi Parla, Kirstie Alley, sembra aver festeggiato l’elezione del nuovo presidente con orgoglio e felicità: “CONGRATULAZIONI PRESIDENTE TRUMP! Contro tutti i pronostici…contro le istituzioni e persino contro gran parte del partito repubblicato! Ce l’hai fatta!

kirstiealley

Molto diversa, però, la vittoria di Donald Trump secondo gli attori che invece patteggiavano per Hilary o, semplicemente, lo ritenevano un candidato razzista, sessista e pericoloso per guidare una nazione. Ad iniziare la pioggia di Tweet è Chris Evans, il bellissimo Capitan America della saga Marvel: “È una notte imbarazzante per l’America. Stiamo permettendo che un fomentatore d’odio guidi la nostra grande nazione. Stiamo lasciando che un prepotente decida la nostra rotta. Sono devastato.

chrisevans-vittoria-donald-trump

Anche la cantante, idolo del mondo pop, Katy Perry, ha “ruggito” forte contro i risultati dell’ Election Day: “Non stiamo fermi. Non piangiamo. MUOVIAMOCI. Non siamo una nazione che permetterà all’ODIO di guidarci. Nessuno ci metterà mai a tacere #amoresconfiggeodio. Potere alle persone. Insorgete. La rivoluzione sta arrivando.
katy-perry-vittoria-di-donald-trump

Commenti