Riconosciuto come un attore di grande talento, Vincent Cassel ha deciso di misurarsi con un personaggio molto popolare in Francia: François Vidocq. Il divo transalpino interpreta l’inafferrabile ladro divenuto investigatore e maestro del travestimento in L’Empereur de Paris. Un film che promette di muoversi nel solco dell’avventura epica con un taglio dark, adrenalinico e arrembante. Ecco di cosa si tratta.

L’Empereur de Paris, Vincent Cassel è Vidocq

La storia di L’Empereur de Paris è quella di François Vidocq (già portato al cinema da Gérard Depardieu e prima ancora da André Brulé e Henry Nassiet), la leggenda dei bassifondi parigini. Nella capitale sotto il regno di Napoleone, fu l’unico che riuscì a fuggire dalle più controllate prigioni del paese.

Considerato morto dopo una spettacolare fuga, Vidocq cerca di farsi dimenticare travestendosi da mercante. Tuttavia il passato non perdona. Accusato di un omicidio che non ha commesso, fa un accordo con il capo della polizia: in cambio della libertà, collaborerà con la giustizia nella lotta al crimine. Ma le sue straordinarie abilità gli metteranno subito contro sia i colleghi poliziotti che i suoi ex compagni malavitosi. Tutti sono disposti a tutto pur di vederlo fuori dai giochi.

L'Empereur de Paris film

L’Empereur de Paris, Jean-François Richet dirige Cassel

La sceneggiatura del film, scritta da Eric Besnard, ha convinto i produttori di Mandarin Production e Gaumont dell’opportunità di capitanare la cordata per la produzione e di affidare a Jean-François Richet la regia. Richet è al quarto film con Cassel. Il regista lo ha già diretto nel dittico polar Nemico Pubblico N. 1 (nel quale era stato un altro uomo dalle mille identità: l’imprendibile gangster Jacques Mesrine) e nella commedia Un momento di follia.

Il cast messo in piedi è dei migliori. Tra i tanti nomi, spiccano quelli di Olga Kurylenko, Fabrice Luchini, August Dhiel, Denis Menochet, Freya Mavor e James Thierée.

Cassel si è fisicamente messo alla prova (è apparso irriconoscibile in uno scatto postato sui social) e si è potuto avvalere di una troupe di tutto rispetto. Dal costumista Pierre-Yves Gayraud allo scenografo Emile Ghigo, passando per il famoso coreografo di arti marziali Olivier Schneider. Costato 21.5 milioni di euro, L’Empereur de Paris è un blockbuster che punta a conquistare il botteghino natalizio: in Francia esce al cinema il 18 dicembre. Non sappiamo ancora se e quando potrebbe arrivare nelle sale italiane.

Commenti