In un incidente stradale avvenuto all’altezza della Fiera di Bergamo, al confine con Seriate, è morto Josciua Algeri, il giovane attore e rapper protagonista insieme a Daphne Scoccia del film Fiore di Claudio Giovannesi. In sella alla sua Yamaha, ha sbandato e si è schiantato contro una Range Rover che arrivava dalla direzione opposta. Algeri abitava a Pradalunga, alle porte di Bergamo, con la compagna e la loro bambina di poco più di un anno.

morto Josciua Algeri
Josciua Algeri in Fiore

Era un grande vero talento, l’ho conosciuto attraverso i suoi pezzi musicali, era preparato e con già qualche esperienza di teatro, con un futuro da professionista”, ha dichiarato Giovannesi appena avuta la tragica notizia. Algeri era arrivato al cinema dopo l’esperienza vissuta in carcere: finito da minorenne al Beccaria di Milano, aveva saputo cogliere nella musica, nel teatro e nel cinema la sua seconda opportunità.

È morto Josciua Algeri: aveva appena 21 anni

Ho commesso gravi reati, sono finito dentro”, aveva raccontato a Repubblica. “Ma al Beccaria sono entrato nell’associazione Punto Zero, ho frequentato laboratori di teatro e musica e iniziato a scrivere canzoni rap. Sul palco sto bene. Canto, poi mi appassiono a Romeo e Giulietta, all’Antigone. Ci danno permessi premio per gli spettacoli, arriviamo a esibirci al Piccolo di Milano. La mia canzone, Tutto passa, è la colonna sonora dello show”.

È stato grazie a questo talento che ha incontrato Claudio Giovannesi: “Claudio mi è venuto a cercare fuori dall’ospedale, dove era appena nata mia figlia, ero da poco fuori dal carcere. Abbiamo fatto il provino in mezzo alla strada”. Finita la detenzione nel 2014, infatti, il regista lo aveva scovato proprio grazie ad una rappresentazione teatrale organizzata nel carcere Beccaria.

Addio al protagonista di Fiore

Fiore, presentato alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes del 2016 e uscito al cinema lo scorso 1° giugno, racconta una storia d’amore vissuta tra le sbarre di un carcere tra Daphne, detenuta per rapina, e Josh, anche lui giovane rapinatore. Un amore difficile e osteggiato proprio come quello di Romeo e Giulietta, che ha ottenuto sei candidature ai David di Donatello.

Commenti