Morto Sandro Mayer all’età di 77 anni: è successo nella notte tra il 29 e il 30 novembre s a Roma. Il mondo della stampa e dello spettacolo italiano è in profondo lutto e si stringe al dolore dei familiari. Al momento abbiamo ancora pochissime notizie circa la causa del decesso.

Morto Sandro Mayer: addio all’icona italiana

«Vivevo a Napoli e mi sono formato ascoltando la gente dei bassi, mescolati ai discordi dell’aristocrazia partenopea. Poi ci trasferimmo a Milano e vinsi un posto fisso in Fiat ma non ci andai mai e partii per Londra, dove ho fatto il cameriere per imparare l’inglese – raccontava tempo fa il direttore di Gente e dal 2004 e di alcune testate della Cairo Editore.

Era laureato in scienze politiche, aveva cominciato come traduttore per poi passare al giornalismo: il suo primo incarico di responsabilità è stato quello di dirigere “Novella 2000” e “Epoca”1981).

morto sandro mayer

Anche gli spettatori di Ballando con le stelle hanno appreso che è morto Sandro Mayer con estremo dolore: il giornalista, infatti, era una presenza fissa nello show danzereccio della Rai (teatro anche di un’aspra polemica con Laura Chiatti) nonché un volto assolutamente familiare anche in programmi come “Domenica In” e “Buona domenica”.

È stato anche regista di teatro e autore di libri, tra cui “Una emozione di più, Storie da Palcoscenico, Il Miracolo di Padre Pio, Un amore grande grande ovvero matrimonio d’amore alla spagnola, La grande storia della Bibbia. Dalla creazione a Mosè, Cuccioli al vento e molti altri.

Il saluto dei colleghi sui social

Il 77enne originario di Piacenza si è spento nell’ospedale Fatebenefratelli di Roma. Tra i commiati dei colleghi e del mondo dello spettacolo italiano c’è anche quello di Selvaggia Lucarelli: “È morto un amico e l’ultimo vero direttore/manager rimasto. Ciao Sandro Mayer”, ma anche quello di Gabriele Parpiglia: “Dispiacere per la morte di un inventore,un giornalista che sapeva leggere nella pancia e nel cuore del lettore. Ricordo il nostro primo incontro,i consigli.Ciao direttore #SandroMayer giornalista che ha cambiato questo mestiere. Spero che il suo nome resti accanto al suo #DiPiù“.

Commenti