Polaroid è l’esordio alla regia del norvegese Lars Klevberg, estensione di un cortometraggio da lui diretto nel 2015. Sceneggiato da Blair Butler (Hell Fest), sarebbe dovuto uscire negli Stati Uniti lo scorso 4 ottobre, in concomitanza con il Thanksgiving. Così non è stato. Il motivo? A distribuirlo era la Dimension Films di Harvey Weinstein. La release date era stata fissata esattamente un giorno prima che l’articolo del New York Times facesse scoppiare lo scandalo. Per l’Italia l’aveva comprato Notorius Pictures, che aveva annunciato la distribuzione in sala per il 24 agosto, salvo poi ritirarlo in fretta e furia. Compreso il trailer su YouTube. Rimandato a data da destinarsi nonostante una quantità di reazioni positive da parte degli addetti ai lavori, l’horror arriverà prossimamente su Netflix, come è stato rivelato da Deadline. Ecco di cosa si tratta, senza spoiler.

Polaroid, film di Lars Klevberg tra foto e spiriti

Polaroid racconta la storia di Bird Fitcher (Kathryn Prescott), una studentessa di liceo che con l’amica Linda (Erika Prevost) trova nell’attico di casa una vecchia Polaroid SX-70, la celebre macchina per fotografie istantanee messa fuori commercio dopo il fallimento del 2008. Questa Polaroid ha però una particolarità. Ben presto, quando Bird è sola in casa, iniziano a verificarsi strani eventi: scricchiolii, rumori improvvisi, la visione di una giovane impiccata e la presenza di un’ombra misteriosa. Nella Polaroid è infatti intrappolato uno spirito in cerca di vendetta, pronto ad uccidere: tutti quelli che si fanno fotografare da questo affascinante oggetto vintage fanno una tragica fine.

Polaroid
Polaroid

Polaroid, film horror in uscita su Netflix

I riferimenti immediati di Lars Klevberg sono Final Destination, The Ring e The Grudge (il produttore è lo stesso: Roy Lee), ma chi ha visto il film ha particolarmente apprezzato la sua capacità di costruire atmosfere angoscianti e opprimenti. Nel cast sono presenti volti che assicurano brividi e inquietudine: Grace Zabriskie (Sarah Palmer in Twin Peaks), Mitch Pileggi (Walter Skinner di X-Files) e Tyler Young (Philip Shea in Eyewitness). Dopo Mowgli – Il figlio della giungla, Netflix strappa alla concorrenza un altro titolo da tenere d’occhio.

Commenti