Quentin Tarantino porta al cinema Charles Manson e i crimini efferati della Family. Come rivelato da The Hollywood Repoter, il regista scriverà e dirigerà un film incentrato sull’uomo che ha annegato in un mare di sangue il flower power.

Prodotto da Harvey e Bob Weinstein, il biopic ricostruirà gli atroci delitti della Manson Family. Dal massacro di Ocean Drive, in cui l’attrice Sharon Tate (all’epoca incinta) venne trucidata con più di 160 coltellate, all’omicidio LaBianca.

Quentin Tarantino porta al cinema Charles Manson
Quentin Tarantino, al via un film su Charles Manson

Già lo scorso ottobre, durante la masterclass tenuta al Lumière Festival di Lione, Tarantino aveva accennato a questo progetto. Un film ambientato in uno degli anni più crudi della storia americana: il 1970. “Scriverò un libro? Forse. Sarà un pod-cast in sei parti? Può darsi. Un documentario? Può darsi. Sto ancora cercando di capirlo io stesso. Attualmente è un work in progress”, aveva dichiarato.

Ora, secondo THR, il regista – che ha confermato il ritiro al suo decimo film – avrebbe iniziato a incontrare diversi attori per il cast.

Quentin Tarantino porta al cinema Charles Manson

Stando alle prime indiscrezioni, Brad Pitt (già tra i protagonisti di Bastardi senza gloria) e Jennifer Lawrence sarebbero tra gli osservati speciali. Lawrence, tuttavia, non sarebbe stata contattata per la parte di Sharon Tate. Il ruolo della moglie di Roman Polanski, uccisa nella sua casa di Beverly Hills il 9 agosto 1969, sarebbe stato offerto a Margot Robbie. Come reso noto da Deadline, anche Samuel L. Jackson dovrebbe figurare nel cast.

Tarantino sarebbe alle prese con gli ultimi ritocchi alla sceneggiatura, che dovrebbe essere pronta per il Labor Day 2017, il prossimo 4 settembre. L’obiettivo è quello di iniziare le riprese per l’estate del 2018. L’allucinante storia di Manson e della Family, un viaggio di sola andata nell’incubo nato sulle ceneri del sogno della Summer of Love, è in buone mani.

Commenti