La voce circola ed è insistente: Richard Madden sarà il nuovo 007. L’attore scozzese (come Sean Connery…), classe 1986, è indicato da più parti come futuro James Bond per il post Daniel Craig. La faccenda è nota: Craig abbandonerà il franchise dopo Bond 25 e la produttrice Barbara Broccoli è da mesi a caccia di un sostituto. Sono circolati tanti nomi in precedenza. Ma nelle ultime settimane si è fatto strada con prepotenza quello del Robb Stark di Game of Thrones.

Richard Madden 007: è lui il post Craig?

Merito della serie tv Bodyguard, andata in onda con straordinario successo su BBC One. Dal 24 ottobre arriverà anche qui in Italia (su Netflix) e capiremo il perché. Come suggerito già dal trailer ufficiale, la performance di Madden è strepitosa. Nel thriller politico di Jed Mercurio, l’attore interpreta David Budd, un veterano di guerra affetto da disturbo post traumatico da stress e assunto come guardia del corpo di una potente politica inglese, che disprezza profondamente.

Secondo i rumors raccolti dal Daily Mail, Broccoli sarebbe rimasta così stregata da Madden da avergli già offerto la parte. I due si sarebbero incontrati in gran segreto per discutere i dettagli. Per il Cosimo de I Medici sarebbe un colpaccio e l’ingresso definitivo nel cinema che conta.

Richard Madden 007
Richard Madden 007

Richard Madden bodyguard e futuro 007

Se fosse tutto confermato, Madden l’avrebbe spuntata su Tom Hiddleston, Tom Hardy, Henry Cavill e soprattutto Idris Elba, indicato da più parti come futuro 007 nero. Di mezzo ci sarebbe anche una questione anagrafica: Madden ha 32 anni mentre gli altri oscillano tra i 37 di Hiddleston e i 46 di Elba. Una scelta che confermerebbe la voglia di rinnovare l’universo Bond con l’arrivo di Cary Fukunaga alla regia, il “ritorno dalla morte” dell’agente segreto in stile Doctor Who e quindi una sostituzione con una nuova spia più giovane.

Commenti