Se ne parlava da tempo, finalmente ci siamo: “Rimetti a noi i nostri debiti”, il film con Marco Giallini e Claudio Santamaria, è finalmente in uscita. Per vederlo bisognerà aspettare il 4 maggio, ma stavolta niente cinema: la pellicola, infatti, è il primo ‘originale Netflix’ italiano.

Rimetti a noi i nostri debiti, il primo film targato Netflix Italia con Marco Giallini e Claudio Santamaria

Una notizia che testimonia il cambiamento di tendenza nelle produzioni e, soprattutto nella distribuzione delle opere cinematografiche (un topic molto discusso, leggi le critiche di Pedro Almodovar e Xavier Dolan sull’utilizzo e la diffusione della piattaforma streaming).

Opera del regista Antonio Morabito, della trama sappiamo che si tratta di una vicenda dai torni ‘dark’ e dal finale amaro. L’ambientazione è quella di un non luogo: Roma, ma vista come un luogo di passaggio abitata da italiani e cittadini del mondo. Il ruolo interpretato da ‘Rocco Schiavone’ e ‘Jeeg Robot’ è quello di due strozzini: comprano debiti dalle banche per poi andarli a riscuotere.

«Il mio personaggio – dice Santamaria parlando di Rimetti a Noi I Nostri debiti in un’intervista a Rolling Stone – sopravvive, lotta per la sua sopravvivenza». Riguardo alla collaborazione sul set con Giallini, dichiara inoltre: «Nessuno dei due permette di essere all’altro quello che è di solito». Le loro interpretazioni, infatti, si vanno continuamente a compensare, dialogano tra di loro permettendo di far venir fuori il meglio dei due attori.

Guarda il trailer del film con Santamaria e Giallini:

Non a caso tra i punti di forza della pellicola – a giudicare dalle prime recensioni – viene fuori immediatamente la performance dei due volti italiani. Forti di successi televisivi e cinematografici (al momento Giallini è nelle sale con il curioso  Io sono Tempesta), Marco e Claudio sono pronti a stupirvi con una storia nuova, che potrete guardare comodamente in streaming su Netflix, dal vostro divano, a partire del 4 maggio.

 

Commenti