A 80 anni Robert Redford si ritira. Il grande divo, simbolo della Hollywood liberal e del cinema indipendente con il suo Sundance, ha annunciato essere stanco di fare l’attore e di voler andare in pensione dalla recitazione, concentrandosi soltanto sulla regia. Una scelta che ha fatto discutere, considerando che tra il 2015 e il 2016 è apparso in ben quattro film.

Robert Redford si ritira
Robert Redford in una scena di Il drago invisibile (2016)

La confessione è arrivata nel corso di una intervista concessa al nipote Dylan per il Walker Art Center. “Da attore ho ancora due progetti in cantiere”, ha dichiarato Redford. “Una volta finiti, darò l’addio a tutto questo e mi concentrerò soltanto sulla regia”. I due film ai quali fa riferimento sono Our Souls at Night con Jane Fonda (descritto come “una love story per persone anziane che hanno una seconda chance nella vita”) e Old Man With a Gun, un film “più leggero con Casey Affleck e Sissy Spacek”.

Robert Redford si ritira dalla recitazione

Una pensione decisamente meritata. Quest’anno abbiamo visto l’attore al cinema con Bryce Dallas Howard e i giovani Oakes Fegley e Oona Laurence nel cast di Il drago invisibile, remake targato Disney e diretto da David Lowery del classico Elliott il drago invisibile del 1977, basato su un breve racconto di S. S. Field e Seton I. Miller.

Nelle intenzioni per il futuro, Redford ha quella di dedicarsi a un’altra sua vecchia passione: la pittura. “Ci ho pensato molto recentemente, proprio perché mi sono stancato di recitare”, ha detto. “Sono una persona impaziente, è difficile per me stare fermo e fare ciak dopo ciak. A questo punto della mia vita, a 80 anni, dipingere mi darebbe più soddisfazione perché posso fare come voglio”.

Il futuro da pittore di Sundance Kid

Non devo dipendere da nessuno, sarò solo io con me stesso, quindi tornare a spennellare sarà fantastico”, ha aggiunto. “È soltanto su questo che mi sto concentrando in questo periodo. Sto pensando sempre di più a muovermi in questa direzione e a non recitare tanto”.

Commenti