Il celebre programma d’inchiesta del lunedì sera ha lanciato un promo in cui si parla di un servizio che riguarda il nostro Premio Oscar: contestualmente, viene fuori che Roberto Benigni fa causa a Report già solo per questa prima anticipazione. Ecco qual è la verità “scomoda” che il format Rai ha fatto venire fuori:

Report smaschera un clamoroso flop dell’attore toscano e lui li diffida

Il servizio riguarderebbe un grosso ‘fallimento’ del regista e attore, che molti anni fa s’impegnò  – ricevendo quasi 16 milioni di euro, tra fondi europei, italiani e locali – a trasformare dei vecchi studi cinematografici di Papigno (gli stessi dove ha girato il suo capolavoro La Vita è Bella e Pinocchio) in una realtà prestigiosa in grado di fare concorrenza al celebre polo di Cinecittà.

Purtroppo, però, qualcosa nel progetto è andato storto: si parla di 5 milioni di passivo e dell’iniziativa, da parte di Luigi Abete, Aurelio de Laurentis e Andea della Valle (che formano la società che possiede Cinecittà) di rilevare questi studi allo scopo di non farli fallire.

Roberto Benigni fa causa a Report: ecco cosa contestano i suoi avvocati

Di fronte a questo servizio Roberto Benigni fa causa a Report – anche se nelle immagini si vede lui stesso che conferma il grosso errore finanziario e che esclama “Non sa quanti soldi ci ho perso!“. Ad essere contestabile e fuorviante, secondo il team legale del Premio Oscar, è la cifra di 16 mila euro e i presunti debiti che la società intervenuta in un secondo momento avrebbe dovuto sanare.

 

Commenti